contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Sport
Rugby: Fiamme Oro battute in finale 27-20
Viadana concede il bis nel Trofeo Eccellenza
pubblicato il 1 aprile 2017 alle ore 20:35

Firenze Il Viadana si aggiudica per il secondo anno consecutivo il Trofeo Eccellenza, battendo in una finale entusiasmante le Fiamme Oro 27-20. I gialloneri partono subito forte e al 7' sono già avanti con un calcio piazzato di Ormson concesso dopo un'azione ripetuta a ridosso della linea di meta avversaria. I poliziotti, guidati da Castagna per lo squalificato Casellato, pareggiano al 22’ con Buscema e si portano avanti 3-6, sempre con Buscema al 27’ dopo un’azione personale di Wilbore che crea guai ai gialloneri. Qui ci pensa il solito Brex a salire in cattedra, salta tre avversari e va a marcare al 28’ (Ormson trasforma). Manganiello (più l’argentino)  al 34’ fissano il risultato del primo tempo sul 17-6, mentre nel finale Buscema sbaglia un piazzato. La ripresa inizia con una Roma scatenata e aggressiva, che cerca di limare subito lo svantaggio. Dopo diversi tentativi la grande reazione delle Fiamme conduce alla meta di Di Stefano  per il 17-11 (la trasformazione non va). Buscema poco più tardi (50’) su piazzato segna il 17-14. La gara si fa in salita per i gialloneri che, dopo aver comandato le operazioni nel primo tempo, incassano, nel giro di 12 minuti, il pareggio con la punizione di Buscema al 54’. Ora sul 17-17 è tutto da rifare. Ci pensa al 64’ Ormson - capitano al posto di Du Plessis infortunato e alla fine eletto man of the match - a mettere ancora la firma su questa finale: trova il varco giusto per un fantastico drop che riporta avanti il Viadana 20-17. Roma risponde con Buscema al 69’ e siamo sul 20-20. Per gli ultimi 10’ coach Frati manda in campo Gregorio come mediano di mischia al posto del fratello Marco. I gialloneri riordinano le idee e si lanciano nel finale verso la linea di meta delle Fiamme Oro. In un finale tutto da seguire,  Viadana da una mischia cambia gioco e si avvicina pericolosamente alla linea capitolina. Il pacchetto giallonero è travolgente, Roma fatica ma riesce ad arginare l’avanzata avversaria. Sul più bello però perde palla e Viadana ne approfitta per l’ultima carica. Siamo a un metro dalla meta,  azione insistitita e  finalmente Silva  all'82’ schiaccia il pallone alla base del palo. Facile trasformazione di Ormson e la festa in campo può cominciare.

Redazione Sport