contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Provincia
Un 60enne di Gazzuolo
Braccia nel cardano , grave agricoltore
pubblicato il 12 aprile 2017 alle ore 12:56

Gazzuolo  Ha entrambe le braccia fratturate e parzialmente amputate. Un bruttissimo incidente sul lavoro quello che ha visto protagonista  Ivan Gobbi Frattini, 60enne titolare dell’azienda agricola di Gazzuolo nella quale martedì pomeriggio si è verificato il tutto. L’uomo è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso del Carlo Poma di Mantova, dove è arrivato attorno alle 15:45 accompagnato da un familiare. Il personale medico si è accorto subito della gravità del fatto: l’uomo presentava infatti fratture esposte e scomposte ad entrambe le braccia con la parziale amputazione delle stesse.  Immediato il trasferimento in sala operatoria, dove frattura ed emorragie sono state prontamente ridotte. A condizioni fisiche stabilizzate c’è poi stato il tempo per ricostruire la dinamica di quanto avvenuto. A quanto pare l’uomo è rimasto incastrato nel giunto cardanico del trattore sul quale stava lavorando che deve avergli trascinato prima i vestiti, poi la pelle e infine le ossa delle braccia. Un bruttissimo infortunio dal quale il 60enne sarà comunque in grado di riprendersi: la prognosi stilata dai medici è di 60 giorni. Ivan Gobbi Frattini si trova ora ricoverato nel reparto di Ortopedia dell’ospedale Carlo Poma di Mantova, dove resterà in osservazione ancora per qualche giorno, in attesa delle dimissioni. Le sue condizioni sono ora accettabili, ma la paura è stata molta. Al suo arrivo al Poma, infatti, il personale medico del nosocomio cittadino lo ha subito condotto nella saletta di rianimazione del pronto soccorso. Di lì, la corsa in sala operatoria dove i chirurghi hanno lavorato per ridurre le fratture - scomposte ed esposte - e le emorragie. Il 60enne imprenditore agricolo dovrà ora sottoporsi ad un lungo periodo di riposo e, probabilmente, di fisioterapia per recuperare al meglio l’utilizzo degli arti che ha rischiato di perdere nel giunto cardanico del trattore sul quale stava lavorando martedì pomeriggio.