Cronaca
La 37enne morì di parto il 24 giugno 2014
Nuova richiesta di archiviazione per il caso di Stella Migale
pubblicato il 18 aprile 2017 alle ore 11:24
immagine
L’ospedale di Desenzano, dove la 37enne perse la vita quasi tre anni fa

Mantova Vicenda infinita quella che riguarda le indagini per il decesso di Stella Migale, avvenuto a seguito del parto, il 24 giugno del 2014. Dopo quello che sembrava l’apertura di uno spiraglio - con la direttiva del gip che chiedeva un approfondimento delle indagini - è arrivato un nuovo colpo di scena, negativo per la famiglia della 37enne di Castiglione: un nuovo pm - da poco arrivato a Brescia e titolare, ora, del caso - ha chiesto l’archiviazione. Una richiesta del tutto identica a quella del precedente pubblico ministero, che nell’ottobre del 2015 non rilevò colpe in nessuno degli otto sottoposti ad indagini. Poco più di un anno fa, tuttavia, anche grazie alla perizia depositata dal legale della famiglia, il gip respinse la richiesta di archiviazione, predisponendo nuove indagini. Poche settimane fa la nuova richiesta del pm, quasi a sorpresa. L’archiviazione è stata nuovamente proposta: ora, come sempre, l’ultima parola spetta al gip. 
 

Commenti