Provincia
Lunedì a Castel Goffredo
Scontro sul campo: attimi di paura per un 15enne
pubblicato il 18 aprile 2017 alle ore 12:23
immagine
Il ragazzo è stato trasportato allì'ospedale di Castiglione

Castel Goffredo  Attimi di paura ieri mattina sul campo di calcio del Comunale di via Svezia, a Castel Goffredo, durante la partita di calcio tra Castellana e Falco quando un giovane giocatore, a seguito di uno scontro di gioco, si sentito male. Il ragazzo è poi stato portato all’Ospedale di Castiglione. Sembrava una partita di calcio come tante altre quella di ieri se non fosse stato per un forte scontro tra due giocatori che ha richiesto, per uno di questi, l’intervento dei medici.   Uno scontro di gioco, durante una partita, può essere all’ordine del giorno ma quello subito ieri da un giocatore è stato forte al punto da richiedere i soccorsi e l’intervento dell’ambulanza. Uno dei giocatori del Falco si è, infatti,  scontrato ieri con il portiere della squadra avversaria: una botta violenta alla testa che ha fatto cadere a terra il ragazzo. Per circa due o tre minuti il giovane non è riuscito a parlare ma, in base a quanto riportato dai presenti, non avrebbe mai  perso conoscenza. Un malore che per alcuni istanti ha fatto pensare anche alle convulsioni: il giovane, infatti, nei primi momenti presentava anche un forte tremore.
Immediati, dunque i soccorsi che hanno visto trasportare il giovane giocatore, un quindicenne, all’Ospedale di Castiglione per ulteriori accertamenti. Una vicenda che, fortunatamente, sembra essersi risolta con un grande spavento ma senza gravi conseguenze per il giovane giocatore del Falco che tornerà quasi sicuramente a giocare la prossima partita. 

Commenti