Provincia
Raccolta di reperti della Grande guerra
Un museo sotto il municipio di Redondesco
pubblicato il 19 aprile 2017 alle ore 13:01
immagine
Una delle sale che ospitaranno il museo

Redondesco Una donazione di un centinaio di reperti della prima guerra mondiale, un centro storico di rara bellezza e castello con sotterranei da esplorare e tirare a nuovo. Sono questi gli ingredienti del progetto che l’amministrazione comunale di Redondesco sta portando avanti ormai da qualche settimana. Progetto che, una volta concluso, se tutto andrà per il verso giusto dovrebbe vedere nel 2018 la nascita di un museo della Grande Guerra sotto al municipio. Un alpino nato e residente a Redondesco nel corso della propria vita ha infatti raccolto numerosi reperti del primo conflitto mondiale. E ora l’intenzione è quella di donare tali reperti storici al Comune di Redondesco. Il quale ha avviato le pratiche per accettare la donazione e realizzare uno spazio all’interno del quale allestire l’esposizione permanente. Lo spazio prescelto è una delle due ale che si trovano sotto al municipio. Una delle due è stata restaurata nel corso del primo mandato amministrativo del sindaco  Massimo Facchinelli. La seconda ala, dalla quale si accede dalla scaletta che porta verso il municipio, dovrebbe invece venire risistemata con fondi del Comune. Il progetto è già stato inviato alla Sovrintendenza e ora la giunta sta aspettando il parere dell’ente sovraprovinciale. I fondi per l’intervento è previsto arrivino direttamente dalle casse comunali. (g.b.)
 

Sabrina Cavalli
Commenti