contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Cronaca
Il progetto dell'Apam contro violenza e danni sui bus
Vandali e bulli stop, parte il piano di contrasto
pubblicato il 20 aprile 2017 alle ore 18:05
Daniele Trevenzoli presidente di Apam, Fabiana Gamba, Beatrice Bozzoni, e Fabio De Nicola di Arge e il , vicequestore Gianna Adami

Vandalismo e bullismo  un male che colpisce  ragazzi e ragazze, che rischia di ingessare la loro personalità e costruire adulti aggressivi e in  conflitto con gli altri o la società intera.  I loro sono atti che danneggiano bus dell’Apam per 70 o 80.000 euro anno. In più il bullismo aggressivo, tipico dei maschi, si trasferisce alle femmine che di solito  si limitano alle telefonate di disturbo. Il fenomeno va affrontato con forza e  misure di prevenzione volte a evitare gli accadimenti piuttosto che a sanzionarli quando è tardi.  Ieri all’Apam è stato presentato il progetto  “Muoviamo l’educazione”,  il percorso di sensibilizzazione   sul tema della mobilità sostenibile, il rispetto  del bene pubblico e degli altri,  mirato sulle scuole mantovane,   caratterizzato prima  da un’indagine sulle cause scatenanti il bullismo  in particolare e la seconda sulle possibile soluzione per prevenirlo avanzate dagli stessi ragazzi.

Redazione Cronaca