Rubriche
Rubrica a cura della Dottoressa Arianna Beduschi, educatrice cinofila
La crescita del nostro cane: lo sviluppo del comportamento nel cucciolo
pubblicato il 17 maggio 2017 alle ore 18:21
immagine

Ogni cane (proprio come ogni lupo) nei primi mesi di vita attraversa diverse fasi di sviluppo che sono fondamentali per la formazione di quel particolare individuo.


1. PERIODO NEONATALE
Dalla nascita al 15° giorno I cuccioli neonati si limitano a mangiare e dormire, non hanno alcun rapporto con il mondo esterno se non con la mamma. I loro sensi non sono ancora tutti sviluppati e anche le loro capacità di muoversi sono ridotte, si limitano a strisciare in cerchio (in questo modo tornano sempre al punto di partenza e non si perdono).

2. PERIODO TRANSIZIONALE
Da 16 a 21 giorni circa I cuccioli aprono gli occhi e iniziano ad utilizzare l’udito. Iniziano anche a muoversi, provano a stare in piedi e a camminare.
Urinano e defecano senza l’aiuto della mamma e inizia qualche comportamento giocoso, qualche vocalizzo e lo scodinzolìo.

3. PERIDODO DELL’IMPRINTING Da 22 a 50 giorni circa I cuccioli si rapportano con il mondo esterno e questo è un periodo sensibile durante il
quale le esperienze avute o non avute assumono un peso decisivo. In questo periodo si assiste alla formazione dei legami intraspecifici (con altri cani, in genere i fratelli o altre cucciolate dell'allevamento) e interspecifici con le persone ed eventualmente con altri animali.

4. PERIODO DI SOCIALIZZAZIONE Da 51 giorni a 3 mesi circa I cuccioli imparano a rapportarsi col mondo, cioè con quello che c’è fuori dalla tana.
Imparano a distinguere gli amici dai nemici, i luoghi permessi da quelli proibiti, le cose divertenti dai pericoli.

Commenti