Sport
Mantova, è salvezza
Battuto il Sudtirol, esplode la contestazione alla società
pubblicato il 8 maggio 2017 alle ore 11:42
immagine

Mantova Vinci, ti salvi ed esplode la contestazione. Solo a Mantova può succedere, e infatti è successo. È il risultato di quanto accaduto nelle ultime settimane: dagli stipendi non pagati per intero, alle polemiche sui debiti pregressi, alle incertezze sul futuro che nemmeno le rassicurazioni della dirigenza sono state in grado di cancellare. E così ieri i tifosi, dopo aver sostenuto incessantemente la squadra per almeno un’ora (fino al gol del 3-1 di Caridi al Sudtirol), quando hanno compreso che la pratica salvezza era archiviata, si sono scatenati prima con dei cori contro la società e la sua dirigenza; e poi, a fine gara, con l’appostamento fuori dai cancelli di un centinaio di ultras imbufaliti con De Sanctis, impazienti di gridargli tutta la loro rabbia per l’indecifrabile futuro. A poco sono servite le rassicurazioni del presidente biancorosso, che ha cercato di spiegare le proprie ragioni promettendo un domani migliore all’Aciemme.

Commenti