Sport
Calcio Lega Pro, il day after
Patron De Sanctis a tutto campo: “Mantova, il futuro è già iniziato”
pubblicato il 9 maggio 2017 alle ore 11:55
immagine
Il presidente De Sanctis

Mantova Il giorno dopo il “miracolo salvezza”, il presidente del Mantova Marco De Sanctis ribadisce quanto detto nel post-partita col Sudtirol, precisa un paio di passaggi e si toglie qualche sassolino dalla scarpa. La precisazione riguarda i crediti che la società vanta con l’ex patron Michele Lodi: «Non abbiamo aperto nessun contenzioso con lui - afferma De Sanctis - . È una persona seria che ce la sta mettendo tutta per mantener fede agli impegni. Non così si può dire per le altre amministrazioni: la vera causa delle difficoltà in cui versa il Mantova sono loro, che hanno generato sofferenze a livello contrattuale e fiscale. Le ultime stoccate sono per le rivali e per il sindaco Palazzi: «Lumezzane, Teramo e Forlì invocavano una penalizzazione per noi: avrebbero fatto meglio a studiarsi le norme federali e a conquistarsi la salvezza sul campo. Quanto a Palazzi (“Il Mantova si è salvato e questa è una bella notizia. Complimenti ai giocatori e mister! Però adesso serve chiarezza dalla società. Gli impegni con la città vanno mantenuti e onorati, con serietà e trasparenza”. Ha scritto su Facebook il sindaco di Mantova) ha perso una grande occasione per tacere. Non si è mai visto allo stadio, non si è mai interessato del Mantova".

Commenti