Sport
Basket A2
Play off, Dinamica eliminata dal Tortona (73-71)
pubblicato il 11 maggio 2017 alle ore 23:22
immagine

Voghera (Pv) Capolinea Dinamica. Gli Stings si fermano a Voghera perdendo la bella contro Tortona e purtroppo sono l’unica squadra del girone est ad uscire nella corsa ai quarti di finale. Eppure qualche rammarico c’è soprattutto nella seconda parte di gara, troppo a lungo lasciata nelle mani dei padroni di casa per una improvvisa incapacità nel gestire palle sporche e rimbalzi cruciali. Lo scarto finale non deve ingannare, perché è vero che il colpo di coda c’è stato, ma è altrettanto vero che a Tortona è venuto il braccino. Avanzano i padroni di casa, che hanno sfruttato appieno il fattore campo e hanno ottenuto il massimo dai due fuoriclasse americani ai quali è stato davvero difficile mettere la museruola. La storia della partita è quasi tutta nella seconda parte del match, poiché a metà tempo gli Stings erano sotto 44-33 dopo aver recuperato terreno nella parte finale del secondo quarto grazie a Giachetti e Candussi, veri e propri trascinatori. Il confortante inizio ripresa si squaglia subito con una palla banalmente persa da Corbett che permette a Tortona di andare ancora avanti di 11 punti. Una tripla di Daniels porta Mantova a meno 8, . prima che la partita galleggi in una terra di nessuno tra generosi falli fischiati e palle perse. Ddopo di che a rimettere le cose a posto ci pensa ancora una volta l’estro di Greene per il +10 dei locali. La scossa arriva nel giro di pochi secondi con un break firmato dalla coppia Giachetti-Daniels che confezionano da soli un perentorio 4-0 che ammutolisce i 1600 del Palaoltrepo prima di un time out rigenerante. Ma per Tortona il tunnel è ancora lunga tanto che Candussi porta i biancorossi a-2. Protagonisti a stelle e strisce a metà del quarto: Cosey porta Tortona avanti di 6, mentre Daniels viene fermato per un discutibile fallo in attacco. L’americano degli Stings si riscatta poco dopo con una schiacciatona, che fa però da prologo ad un momento delicato del match in cui i nervi più saldi di Tortona portano i bianconeri a +6. Il quarto e ultimo quarto inizia in modo drammatico per gli Stings costretti a rincorrere e a subire un antisportivo fischiato a Giachetti su Cosey che porta Tortona avanti di nove con il canestro di Cucci. Ma gli Stings hanno mille vite e riescono a riprendere la partita per i capelli con un triplone di Daniels che infiamma i supporter mantovani. La rimonta virgiliana rimane però strozzata nella terra di nessuno, quando i palloni vaganti finiscono sempre nelle mani avversari e con un Cosey in grande spolvero a firmare di nuovo il +9 per i padroni di casa che congela la partita anche perché Mantova non riesce più ad essere lucida sulle palle sporche e a rimbalzo. Tortona si permette anche il lusso di far rifiatare gli americani nella parte cruciale del quarto. E quand’anche l’uomo con le Clarks, alias Giachetti, sbaglia il più facile dei tiri e perde una palla in attacco, è sintomatico come la squadra abbia quasi tirato i remi in barca. Martelossi scuote i suoi e Giachetti ritrova la mira per un gioco da tre e una bomba, che portano i biancorossi addirittura al meno uno a 4 secondi dalla fine. Il miracolo non si compie e Mantova saluta mestamente la stagione.   

Redazione Sport
Commenti