contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Video
Guardia di Finanza
Sigarette sotto banco. Sequestro in un bar
pubblicato il 7 giugno 2017 alle ore 12:02

Mantova Nei giorni scorsi, i militari della Guardia di Finanza di Mantova, a seguito di una mirata attività investigativa volta alla repressione dell’illecita commercializzazione di generi di monopolio, hanno individuato un’attività commerciale adibita a bar, alle porte di Mantova, che, seppur priva delle prescritte autorizzazioni rilasciate dall’Amministrazione dei Monopoli di Stato e dall’Agenzia delle Dogane, deteneva per la vendita oltre 24 kg di tabacchi lavorati nazionali. Agli occhi dei numerosi avventori l’esercizio commerciale appariva come una normale rivendita ufficiale di tabacchi, visto che gli stessi erano esposti nei banconi della cassa ben visibili al pubblico con tanto di indicazione di prezzo e tipologia; inoltre, all’esterno dei locali commerciale, era presente l’insegna a forma di “T”, ancora istallata in virtù di una vecchia licenza non più in essere. Invece, rilevata l’effettiva assenza delle previste autorizzazioni, ed a seguito di una prima ispezione presso i locali del bar, le Fiamme Gialle rinvenivano un primo quantitativo di tabacchi esposti al pubblico ed occultati in cassetti, superiore a 11 Kg (soglia quantitativa prevista per la fattispecie punita in ambito penale). Alla luce del consistente quantitativo di tabacchi rinvenuti, venivano, altresì, perquisiti tutti i luoghi e le pertinenze dell’esercizio commerciale, compresi i locali adibiti a magazzino e scantinato; proprio in questi ultimi venivano rinvenuti ulteriori 13,27 Kg di generi di monopolio, ossia stecche di sigarette di varie marche e tabacchi, giacenti in cartoni ben occultati con un telo. A seguito dell’operazione, sono stati quindi sottoposti a sequestro penale tutti i tabacchi rinvenuti, per complessivi 24,27 Kg.e segnalati alla Procura della Repubblica di Mantova i gestori dell’esercizio (un italiano ed un cinese), per aver, in concorso tra loro, illecitamente detenuto per la vendita generi di monopolio in assenza delle prescritte autorizzazioni. Ad oggi, i titolari rischiano anche l’applicazione della sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio ovvero la sospensione della licenza o dell’autorizzazione. Il servizio portato a termine dalle Fiamme Gialle rientra fra le numerose attività che il Corpo svolge al fine di prevenire e reprimere gli illeciti di carattere economico-finanziario e far rispettare le norme in materia di commercio di tabacchi lavorati nazionali, a tutela della legalità e della protezione del mercato dei beni e dei servizi e della libera concorrenza.

Carlo Doda
Video
Commenti