Provincia
Sermide
Metta i soldi in frigo. Truffato un 90enne
pubblicato il 1 agosto 2017 alle ore 12:44
immagine
Metta i soldi in frigo. Truffato un 90enne

Sermide Prima è arrivato uno che ha detto di essere un tecnico che doveva fare dei controlli sull'impanto domestico dell'acqua, poi è artrivato il complice a dargli man forte, se mai non fosse risucito da solo a truffare un uomo di 90 anni. Il solito colpo fin troppo facile quello messo a segno nel primo pomeriggio di ieri a Sermide ai danni di un anziano che vive da solo. Il "tecnico dell'acqua" ha convinto il 90enne a prendere gli oggetti preziosi che aveva in casa e a metterli nel frigorifero per "ragioni di sicurezza". Quindi sempre per "ragioni di sicurezza" ha detto all'anziano di uscire di casa mentre lui effettuava dei controlli sull'impianto domestico per i quali c'era un "forte rischio di esplosione". Nell'attesa arrivava anche un secondo truffatore che attaccava discorso con il 90enne per tenerlo lontano dalla sua abitazione il tempo necessario al complice per ripulirla da cima a fondo, ovvero oltre al frigorifero anche le varie stanze. Una volta terminato il "lavoro" i due se ne andavano a botrdo di un'auto. Quando l'anziano si rendeva cionto dell'accaduto i due malviventi erano ormai lontani. L'uomo chiamava comunque i carabinieri, ma quando i miltari arrivavano sul posto il 90enne era sotto shock e confuso e non ricordava particolari dei due truffatori e della loro auto che potessero essere utili alle indagini nell'immediato. 

Carlo Doda
Commenti