contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Cronaca
Mezzo milione di capi già abbattuti
Torna l’incubo aviaria
pubblicato il 7 agosto 2017 alle ore 12:09

Mantova Torna l’incubo dell’influenza aviaria in provincia di Mantova. L’allerta è lanciato da Confagricoltura Mantova dopo i casi che si sono già verificati in altre regioni limitrofe e quelli registrati nel Mantovano. L’Ats è in piena attività in funzione di circoscrivere le aree e gli allevamenti colpiti dal morbo o a rischio di infezione. Sono stati quattro in totale i casi rilevati nelle ultime settimane, l’ultimo in ordine di tempo è quello che ha coinvolto un allevamento di galline ovaiole a Castellucchio, con 126.000 capi, dove si è registrata una positività al virus H5N8 e un aumento della mortalità. In precedenza ad essere stati colpiti erano stati: un allevamento di tacchini da carne a Roncoferraro, con 19.000 femmine di circa 100 giorni di vita e poi un allevamento rurale di Castel Goffredo, dove erano in ogni caso presenti solo pochi capi, con poche anatre abbattute.

Commenti