contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Sport
Calcio serie D
Mantova, preso il difensore Ferraro
pubblicato il 9 agosto 2017 alle ore 10:59

Toano  Il Mantova rinforza la difesa con  Salvatore Ferraro, difensore 34enne nativo di Catanzaro e nell’ultima stagione alla Pro Patria. «Un rinforzo che ci serviva - ha detto mister  Renato Cioffi al termine della seduta d’allenamento di ieri - E’ un giocatore che saprà darci personalità e grande esperienza. Ora però ci servono dei giocatori in attacco, dove mancano ancora alcuni tasselli». L’arrivo di Ferraro, che ha già svolto la sua prima seduta di allenamento in biancorosso proprio ieri, segue di un solo giorno quelli di  Enrico Ventola e  Francesco Cantatore, rispettivamente attaccante esterno e centrocampista. 
Era atteso per ieri mattina il portiere lettone  Vladislavs Lazarevs, classe 1997, ma l’arrivo a Toano è stato posticipato alla tarda serata di ieri. Verrà dunque valutato dallo staff  tecnico, com’è successo per tutti gli altri giocatori in via di tesseramento. E quest’ultima espressione non è casuale, perchè per formalizzare i tesseramenti manca ancora l’apertura della posizione del Mantova 1911 da parte della Federazione. Un piccolo ritardo che si dovrebbe risolvere in poche ore. Rimane calda la pista anche per  Galtarossa  e  Scapin della Juventus, due giocatori in quota che faranno molto comodo per le regole riguardanti gli under (un giocatore nato nel 1997, due nel 1998 e uno del 1999 sempre in campo). Rimangono sempre d’attualità anche le posizioni degli ex biancorossi  Bonato, Gargiulo e  Bandini che avrebbero dato la loro disponibilità a rimanere. «Vogliamo completare al più presto la rosa - ha spiegato il direttore sportivo   Rino D’Agnelli e stiamo già andando a reperire quegli elementi che ci mancano. In pochi giorni interverremo là dove ci sono ancora delle lacune, per esempio in attacco». Non è escluso che l’innesto in attacco possa essere  Francesco Marcheggiani del Rieti, per il quale è possibile un ritorno di fiamma. Giovedì, infine, ci sarà una riunione tra dirigenza, soci e staff tecnico per fare il punto della situazione. L’obiettivo è riuscire a mettere insieme il 90% della rosa entro la settimana. (lg)

Redazione Sport
Commenti