contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Cronaca
Firmato ieri il protocollo d'intesa tra le due aziende
I bus Apam funzioneranno con il metano prodotto da Tea
pubblicato il 9 agosto 2017 alle ore 19:44
I presidenti di Tea Massimiliano Ghizzi e di Apam Daniele Trevenzoli

Tea e Apam  hanno sottoscritto l’accordo  mediante il  quale, la prima si impegna a fornire  metano ottenuto dalla lavorazione dei rifiuti umidi e la seconda a consumare il gas prodotto. Dai dati presentati, la società di Tea, “Mantova Ambiente”, che gestisce la raccolta rifiuti ha in animo di realizzare un nuovo impianto  per la trasformazione delle frazioni organiche, appunto l’umido (scarti di frutta e verdura,  scarti domestici di carne e pesce, gusci d'uovo, scarti di cucina, avanzi di cibo), il tutto mirato a d un quantitativo complessivo  annuo tra le 32.000 e le 35.000 tonnellate a cui si aggiungono  28.000 tonnellate  di vegetale formato da sfalci e potature. Considerato che normalmente da tali rifiuti si ricavano 200 metri cubi di biogas ogni tonnellata e che da questo la metà circa può essere trasformato in gas metano  idoneo all’autotrazione, si calcola che sarà possibile sopperire a tutte le esigenze di metano dell’Apam, a rifornire i mezzi di Tea e il rimanente da immettere sul mercato.

Maurizio Pellegrini
Commenti