contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Provincia
Lavori su sul voltone di piazza Matteotti e il chiostro dei secolari
A San Benedetto interventi per 700mila euro
pubblicato il 10 agosto 2017 alle ore 16:56
Il chiostro dei secolari dell'Abbazia Polironiana

San Benedetto San Benedetto PoSettembre non è solo il mese che segna la fine dell’estate; a San Benedetto Po sarà caratterizzato dall’avvio di alcuni importanti cantieri che andranno ad interessare alcuni monumenti del paese che avevano sofferto in modo significativo delle conseguenze del sisma del 20 e 29 maggio 2012: come ci ha spiegato il sindaco  Roberto Lasagna, tra meno di un mese partiranno i lavori sul voltone che separa piazza Matteotti dalla centralissima piazza Teofilo Folengo, nonchè importante punto di passaggio per i pedoni nel centro storico polironiano; questo intervento, come gli altri che il primo cittadino di San Benedetto ci ha illustrato, sarà finanziato con 200mila euro provenienti dalla struttura commissariale della Regione Lombardia attraverso il DL 74. Consolidamento delle volte con l’inserimento di tiranti e u generale miglioramento sismico caratterizzeranno questo intervento come quello programmato al Chiostro dei Secolari dell’abbazia polironiana: in questo caso 400mila euro di stanziamento della struttura commissariale che verrano destinati al primo stralcio di lavori, ovvero quello riguardante l’ala ovest dove si trova l’ingresso dell’ufficio postale, mentre il secondo stralcio sarà cantierizzato, con ogni probabilità, all’inizio del 2018. Oltre ai succitati cantieri, un terzo finanziamento, in questo caso di 150mila euro, riguarderà la risistemazione del tetto della ex casa del demanio di via Ferri che, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, ospiterà la sede delle associazioni. Cantieri in vista dunque, ma l’attività, in questo senso, non si è mai di fatto arrestata a San Benedetto: attualmente sono infatti in corso i lavori di adeguamento sismico della scuola materna “Garibaldi” (intervento da 700mila euro, sempre finanziato con il DL 74): i lavori - ci ha spiegato il sindaco, procedono come da cronoprogramma e si conta di arrivare a completare la ristrutturazione e a trasferire gli arredi poco prima delle festività natalizie. (n.a.)

Commenti