Rugby serie B
Caimani, che tegola: 12 punti di penalizzazione
Campionato ad handicap per la seconda squadra del Viadana
pubblicato il 10 agosto 2017 alle ore 20:14
immagine
Coach Ulises Gamboa

Bondanello  Brutta notizia, per quanto attesa, per i Caimani che anche nel prossimo campionato di serie B, come è accaduto la scorsa stagione, partiranno con dodici punti di penalizzazione, inflitti dal Giudice sportivo poichè la società del presidente  Giulio Arletti non ha preso parte ai tornei under 18 e 16, mentre l’under 14 è stata disputata tramite delega dai Leoni di Cavezzo. Come è noto, il club della Bassa ha unito  le forze col Viadana, diventando a tutti gli effetti la seconda squadra dei rivieraschi. Gli atleti under 22 dei gialloneri potranno, però, disputare un numero esiguo di partite in B. 
Il quindici affidato alla guida tecnica di  Gilberto Pavan e  Ulises Gamboa inizierà il cammino in campionato domenica 1 ottobre, ospitando a Bondanello il Mogliano di  Riccardo Pavan, fratello di Gilberto, che partirà a sua volta con una penalizzazione di quattro punti per non aver disputato l’under 16. Sette giorni dopo primo confronto esterno a Padova, sui campi universitari della Stanga, contro il Cus. Per quanto riguarda l’organico, torna nelle fila dei Caimani il tre quarti  Ndoye, mentre  Manghi non potrà più giocare in prima linea per problemi alla spalla.
«Ben venga l’apporto dei ragazzi del Viadana, accrescerà qualità e valore della squadra - afferma Gamboa - anche quest’anno, purtroppo, partiremo con un handicap di dodici punti di penalizzazione ed è un fardello pesante. Nella passata stagione siamo riusciti ad annullarla, raggiungendo quelle posizioni che ci hanno consentito di mantenere la categoria. Avremmo potuto fare anche meglio, è mancata un po’ di continuità, ma le molte assenze hanno influito sul  rendimento della squadra. Squadra che - conclude Gamboa - pur molto giovane, dovrà compiere un altro miracolo, annullare i dodici punti di penalizzazione. E’ un’impresa difficile, ma alla nostra portata. In organico abbiamo molti giovani di talento, in particolare segnalo due tallonatori,  Chizzini e  Parazzi, nei quali tutti crediamo molto».
La preparazione inizierà venerdì prossimo alle 19 allo Zaffanella (alle 18.30  presentazione alla stampa). Da sabato, il lavoro sul campo dei Caimani proseguirà a Bondanello.

Redazione Sport
Commenti