contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Cronaca
Misteriosa aggressione a una 20enne
"Mi hanno violentata". Dagli esami solo lesioni da percosse
pubblicato il 19 agosto 2017 alle ore 15:35

Mantova «Qualcuno ha suonato alla porta. Io ho aperto e mi sono trovata di fronte a un tizio che mi è saltato addosso e mi ha violentata». Questo più o meno quello che una 20enne di città ha raccontato ieri mattina ai medici del pronto soccorso del Poma, davanti ai quali si è presentata in abiti succinti e con evidenti segni di percosse. C'è poi una seconda versione dei fatti, secondo la quale la giovane sarebbe stata trovata mentre vagava per città e portata in ospedale dove avrebbe detto di essere sicura di essere stata violentata perché era vestita (si fa per dire; la mise della giovane era  decisamente ridotta, ndr) diversamente da come "ricordava" di essere uscita la sera precedente. È giallo per questa vicenda che sarebbe accaduta nelle prime ore di ieri in  città. Dai primi accertamenti di natura clinica non sarebbero emerse evidenze riconducibili a una violenza sessuale, ma solo delele sioni compatibili con delle percosse per una prognosi però insufficiente a fare scattare le indagini d'ufficio. La presunta vittima è una 20enne italiana originaria dell’Emilia ma residente a Mantova. La ragazza ha inizialmente raccontato di essere stata violentata da uno sconosciuto, ma in seguito avrebbe detto di conoscere chi le ha messo le mani e forse non solo quelle addosso. Una vicenda, dunque, ancora molto fumosa per nondi re contraddittoria, dove l’unico dato che emerge in maniera abbastanza univoca è che questo episodio, che si tratti di semplici percosse o molto peggio, sarebbe maturata in un ambiente profondamente degradato. Resta comunque il fatto che si tratta dell'ennesimo caso di percosse nei confronti di una donna che viene segnalato a Mantova, dove episodi del genere, purtroppo hanno raggiunto da tempo una cadenza quotidiana.

Carlo Doda
Commenti