Provincia
Medole: l’88enne Maria Messedaglia è stata trovata senza vita dentro una canaletta
Muore per strada a pochi metri da casa
pubblicato il 21 agosto 2017 alle ore 12:15
immagine

Medole Era appena uscita dalla villa della figlia e si stava recando a casa propria quando, per cause che ancora non sono chiare, è  caduta  a terra e lì, a pochi metri dall’uscio,  Maria Messedaglia , classe 1928, è stata trovata senza vita poco dopo.  Una giornata  come tante quella dell’anziana donna, trascorsa in famiglia per il  tradizionale pranzo  domenicale. Come ogni giorno di festa, infatti, l’88enne ieri si è recata a  mangiare dalla figlia che abita poco distante  da lei, a  pochi metri dal crocevia di Medole, in via Crocevia.  E proprio per la breve distanza che separa le due abitazioni la donna si è mossa  a piedi, cosa  come si diceva che faceva spesso. Una volta desinato e dopo avere passato qualche ora in compagnia dei partenti, Maria Messedaglia ha deciso dunque di tornarsene a casa propria. La strada che porta all’abitazione dell’anziana è costeggiata da una canaletta, una di quelle che solitamente si utilizza per l’irrigazione dei  campi ma che in questo periodo, forse a causa delle poche precipitazioni, e vuota.
La donna esce perciò dall’abitazione della figlia ma, a pochi metri dalla sua, cade e scivola nel canale. Dove,  come scritto sopra, viene  ritrovata senza vita poco dopo dagli stessi famigliari. Le cause del decesso non sono ancora chiare, probabilmente l’esame cadaverico stabilirà quale possano essere. Secondo una ricostruzione sommaria la donna  potrebbe infatti essere inciampata per poi scivolare nel fossato dove a causa della botta potrebbe avere perso la vita. Oppure, seconda ipotese,  potrebbe avere avuto un malore ed essersi accasciata a terra già priva di vita. Sul posto l’ambulanza e l’auto medica del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Castiglione delle Stiviere.

Commenti