Eventi e Società
Oltre 800 persone al teatro PalaBam
Panariello, uno show camaleontico
pubblicato il 3 ottobre 2017 alle ore 10:30
immagine

Mantova   In 800 a sganasciarsi  dalle risate per il gradevolissimo show del comico toscano Giorgio  Panariello .  Il palco non gli va certo stretto, così come stretti non sono certo stati gli abiti che l’attore ha indossato  quando nel suo personale mirino ha messo gli influencer, ovvero coloro i quali dettano  tempi e modi della moda. Incalzante e irriverente, Panariello ha sfoderato tutta la sua bravura nel dissacrare senza peli sulla lingua quelli che sono diventati  dei guru della rete e che riescono a fare tendenza sfruttando l’onda dei social. Una serie di esilaranti battute  ha strappato lunghi applausi e tante risate al pubblico mantovano, che ha apprezzato anche la straordinaria vena trasformista del comico toscano, come sempre  capace di unire la sua effervescente dialettica ad una inconsueta ma efficace dinamicità.    Il cambio d’abito scandito dal virtuale cambio in corsa della moda è stato davvero  divertente perché così facendo Panariello si è aperto anche agli occhi mantenendo  così il ritmo dello spettacolo molto   alto per la gioia degli spettatori. Poche le parole al di fuori del copione, poche anche le incertezze segno di una navigata esperienza e di una professionalità che non è mai venuta meno. 
Del resto non c’era  bisogno di conferma, Panariello  sul palcoscenico è a proprio agio ed il ritorno al one man show dopo la fortunata esperienza con gli amici Conti  e  Pieraccioni, è filata via liscia come l’olio, sulla falsariga di un’esperienza  accumulata negli anni e questo grazie anche agli  stimoli nuovi  arrivati proprio da questo spettacolo “Il Panariello che verrà” cucito su misura per lui e  pronto a sfidare i cardini dell’attualità. Accattivante l’esordio dello show in cui Panariello appare all’interno di un mega smartphone   nel tentativo di dialogare con il pubblico proiettato verso un  teatro 2.0. Ma è proprio dall’incapacità  di arrivare a questo traguardo  che si regge tutto lo spettacolo, ovvero profanare le icone del web.

Foto
Commenti