contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Sport
Calcio a 5
E' il giorno del Bruschi Mantova: esordio in B a Mestre
pubblicato il 6 ottobre 2017 alle ore 17:40

Mantova  E’ il grande giorno del Bruschi Service Mantova, che debutta nel campionato di serie B affrontando in trasferta la Fenice Veneziamestre. La gara, a beneficio degli sportivi virgiliani che volessero approfittare dell’occasione per andare in Laguna, si disputerà alle ore 16 nella palestra “Isa Franchetti” di Corso del Popolo, a Mestre. 
Il Mantova, a sentire gli addetti ai lavori, è una delle squadre più attese di questa stagione, visto che la società non ha badato a spese sul mercato rinforzando il roster che ha, adesso, una forte connotazione carioca. In casa biancorossa è grande la voglia di iniziare questo nuovo percorso con il primo match sul campo della Fenice. Le amichevoli precampionato, ultima quella giocata sabato scorso al  Neolù contro il Carrù Chiuppano, formazione neopromossa in serie A2, hanno evidenziato come la condizione dei virgiliani stia progressivamente migliorando e prendendo sostanza, con una manovra sempre più fluida e con i giocatori che iniziano a trovare il giusto affiatamento. Soddisfatto il mister biancorosso Pino Millella, che proprio nell’ultimo test ha potuto schierare in campo tutti gli effettivi a disposizione, senza registrare ulteriori infortuni. «Tutto l’ambiente aspetta questo esordio - spiega il tecnico - se si pensa che questa società tre anni fa era in Serie D, è evidente che molta strada è stata fatta». E molta, per la verità, è ancora da fare per sdoganare il “calcetto” nella nostra provincia, anche se proprio grazie alle imprese del Mantova, sempre più ragazzi si sono appassionati al futsal. «Mantova sta scoprendo questo splendido sport - dice ancora Milella - il livello di spettacolo cresce sempre più. Il messaggio che posso lanciare è soprattutto per chi non è mai venuto al palazzetto. Venite a vedere una partita il sabato e vedrete che non ne potrete più fare a meno». 
Per quanto riguarda la gara con la Fenice, Milella mette in guardia i suoi. «Ci aspetta subito un impegno difficile - avverte - ma ci siamo preparati bene in questo mese e non vediamo l’ora di scendere in campo. Il girone veneto è tradizionalmente molto equilibrato, con una squadra favorita che dovrebbe essere il Petrarca. Continuità e costanza sono le qualità che potrebbero fare la differenza per chi aspira ad un posto nei play off».
 

Redazione Sport
Commenti