contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Cronaca
Ad un mese dalla kermesse letteraria l’interesse per i libri parrebbe svanito
Festival, le librerie sono tornate al buio
pubblicato il 9 ottobre 2017 alle ore 12:28

Mantova La tempesta culturale del Festivaletteratura è oramai finita da un mese ed è venuto il momento di tirare le somme sui risultati che ha portato alle librerie del centro cittadino grazie all'afflusso di nuovi eventuali clienti e la possibilità di acquistare libri da far successivamente firmare ai propri autori preferiti. Nonostante la tendenza sia stata abbastanza buona per le due librerie maggiori di Mantova rimangono le bandiere nere della chiusura della Mondadori in Via Roma e quella più recente della storica Libreria Di Pellegrini che ha chiuso il Festivaletteratura con una nota agrodolce. Per la libreria Ibs+Libraccio di Via Verdi quella del Festival è stata una settimana dove le vendite sono andate a gonfie vele e hanno fatto scoprire ad un nuovo pubblico
giovane il mondo della letteratura. Un risultato differente, ma alla lunga comunque positivo, è stato raggiunto dalla libreria Feltrinelli di Via Roma. “Durante il Festivaletteratura abbiamo avuto una flessione delle ventide – hanno spiegato quelli di Feltrinelli – che è normale considerate le presenze del Festival. Ma dobbiamo ammettere che una volta terminato, quasi come un ritorno di fiamma, abbiamo recuperato bene". Ora, però, sembra che per entrambe le realtà la situazione si sia normalizzata ritornando al consueto, blando ritmo commerciale
 

Commenti