Cronaca
Corre sul tapis roulant e sbatte i manubri a terra
Si allena di notte, vicini esasperati
pubblicato il 10 ottobre 2017 alle ore 11:35
immagine
Il tutto avviene da 12 mesi in un condominio della zona

Mantova Rumori molesti, disturbi notturni e come se non bastasse negli ultimi tempi si è aggiunto il getto di escrementi dalla finestra. Una situazione piuttosto difficile quella che stanno vivendo negli ultimi mesi i residenti di un condominio di viale Asiago. Sei famiglie la cui vita è resa difficile da un 53enne abituato a fare esercizi fisici con orari stabiliti - comprensivi di un paio d’ore nel corso della notte - sfogando poi i propri bisogni fisiologici
all’aperto. Le prime segnalazioni alle forze dell’ordine risalgono addirittura all’ottobre dello scorso anno quando il 53enne - un italiano che vive con i propri genitori - aveva iniziato a dare i primi problemi. Stando ai residenti, l’uomo si dava alla ginnastica nella propria abitazione in tre distinte fasce orarie: tra le 13 e le 15, tra le 21 e le 23 e tra le 2 e le 4 del mattino. Quest’ultimo periodo di due ore, in particolare, ha reso piuttosto difficile il sonno agli inquilini dei piani superiori e inferiori, per non parlare di chi per lavoro deve fare i turni e ha bisogno del necessario riposo prima di affrontare la giornata. Una ginnastica piuttosto rumorosa quella messa in atto dal 53enne: oltre al tapis roulant, infatti, l’uomo utilizza pesi e manubri che poi scaglia sul pavimento, con conseguente insostenibile fracasso. La situazione è stata più volte segnalata alle forze dell’ordine ma  a tutt'oggi resta immutata.

Commenti