L’annuncio del sindaco all’incontro coi cittadini
Piazzale Mondadori: lavori finiti a Natale 2019
pubblicato il 12 ottobre 2017 alle ore 11:55
immagine
Gli effetti del fallito piano Mondadori

Mantova «Valletta Paiolo è uno dei quartieri su cui abbiamo investito di più». Con queste parole Mattia Palazzi, presente ieri con l’intera giunta, ha aperto il confronto tra il comune e i residenti del quartiere. All’evento nella palestra del dopolavoro ferrovieri i temi caldi erano numerosi, e la voce dei cittadinani non si è certo fatta attendere. I residenti infatti, negli ultimi mesi, oltre a essere stati vittime (più che spettatori) di risse e spaccio, tra viale Partigiani, piazzale Gramsci e giardini Nuvolari, sono oggi al centro dell’operazione di restyling con cui Palazzi punta a cambiare il volto della città: basti pensare non solo ai numerosi cantieri disseminati, in vista della vasta operazione di riqualificazione tra viale Fiume e viale Partigiani, ma anche al futuro insediamento nell’area di piazzale Mondadori di un supermercato Esselunga. Palazzi assicura: «Non siamo certo stati con le mani in mano. Sono sotto gli occhi di tutti gli interventi fatti sinora, ma altrettanto abbiamo in programma di realizzare nei prossimi due anni». Se in sostanza il 2017 sarà ricordato come l’anno dei cantieri, gli inevitabili disagi con cui i mantovani da tempo sono chiamati a convivere potrebbero non avere vita breve. Prossimamente verrà inaugurato anche il cantiere che a detta di Palazzi entro il Natale 2019 porterà alla realizzazione nell’area di piazzale Mondadori di un supermercato Esselunga e di un parcheggio da qualche centinaia di posti auto, oltre alla cessione da parte del gruppo Esselunga al Comune di Mantova dell’attuale parcheggio Mondadori da 338 posti auto: «È una operazione straordinaria che rivendichiamo con orgoglio» ha affermato il Sindaco.

Luca
Commenti