Cronaca
L’uomo aveva l’anca rotta. La Tac evidenzia il corpo estraneo.
Al Poma con una pila nell’intestino
pubblicato il 21 ottobre 2017 alle ore 11:40
immagine
Protagonista un 40enne paziente delle Rems di Castiglione delle Stiviere

Mantova Si è recato al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Poma per un forte dolore all’anca, ma a seguito degli esami - che hanno comunque confermato la presenza di una frattura al femore - è emerso ben altro. L’uomo - un 40enne già noto ai medici per altre patologie e proveniente dalle Rems di Castiglione delle Stiviere - aveva infatti una pila nell’intestino, cosa per la quale è stato immediatamente ricoverato in Chirurgia.
Nei prossimi giorni verrà senza dubbio sottoposto alla necessarie operazione chirurgica. L’uomo si è presentato al Poma ieri mattina con un forte dolore all’anca. Il personale medico lo ha subito sottoposto a lastre e Tac dalla quale è emersa la frattura alla testa del femore che ha dato ampia giustificazione del fastidio che il paziente aveva all’altezza dell’anca. Meno giustificato, invece, il dolore al basso ventre di cui ha parlato ai medici lo stesso paziente. Le ulteriori analisi hanno fatto emergere un quadro piuttosto inquietante: all’interno dell’intestino trovava infatti posto una pila, incastrata nella fessura splenica, una parte del colon. Impossibile, a quel punto, dimettere il paziente senza prima sottoporlo al necessario intervento chirurgico. 

Commenti