Provincia
Centri vaccinazione in difficoltà
L’antitetanica non arriva
pubblicato il 4 novembre 2017 alle ore 11:35
immagine

Suzzara Una segnalazione, in questo senso, è arrivata da Suzzara, ma il problema è in realtà generale, anzi generalissimo, visto che riguarda non solo la nostra provincia ma addirittura tutta Italia: il vaccino antitetanico non si trova, e se nelle scorse settimane erano stati i farmacisti a lanciare l’allarme - stiamo parlando di un vaccino specifico solo per il tetano e non del trivalente (pertosse, difterite e tetano) che è obbligatorio per i bambini - adesso la situazione di crisi continua a perdurare e si riverbera anche sui punti di vaccinazione che sono situati sul territorio provinciale: non è quindi solo Suzzara a trovarsi in difficoltà per un prodotto che sembra davvero introvabile, anche se l’Azienda Ospedaliera Carlo Poma ha voluto comunque precisare che, anche se da tenere sotto controllo, la situazione non è assolutamente a livelli di emergenza; per capirci, una quantità di vaccino è stata accantonata come scorta per potere essere sempre disponibile in caso di necessità improrogabili

Commenti