Cronaca
Un altro padre contro l’ex moglie
Figli minori e web: c’è un secondo caso
pubblicato il 7 novembre 2017 alle ore 11:43
immagine

Mantova C’è almeno un altro caso a Mantova come quello per il quale lo stesso tribunale di via Poma ha emesso lo scorso settembre una sentenza che sta facendo giurisprudenza riguardo alla responsabilità genitoriale e l’inserimento di foto dei figli minori sui social network. A precisarlo sono gli avvocati Loredana Ganzerla e Camilla Signorini, madre e figlia ma in questo caso colleghe che hanno assistito un padre separato che si è rivolto ai giudici di Mantova perché l’ex moglie continuava a postare foto dei figli minorenni su social network come facebook e instagram. Una precisazione che i due legali hanno voluto fare a commento dell’articolo pubblicato ieri proprio dalla Voce di Mantova. «C’era già stata la disposizione dei giudici del tribunale di Mantova dello scorso 6 aprile - spiega Ganzerla -, quando all’ex moglie del nostro assistito era stato ordinato di non postare più foto dei loro bambini e di rimuovere quelle già pubblicate». Nonostante questo accordo raggiunto tra i due ex coniugi, la donna aveva invece continuato a postare numerose foto.
 

Commenti