Provincia
Tragedia sfiorata a Porto Mantovano
Si getta dal secondo piano per gioco, illeso
pubblicato il 14 novembre 2017 alle ore 11:31
immagine

Porto Mantovano Entra nel bagno, apre la finestra e si getta nel vuoto dal secondo piano, cade in piedi e risale in casa incolume, voleva fare il parkour. Si tratta di un ragazzino italiano di 12 anni, figli unico e residente con i genitori a Porto Mantovano. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio poco dopo le 16 in una palazzina di uno dei quartieri residenziali del Comune dell’Hinterland, il minore è stato quindi trasportato in ambulanza all’ospedale cittadino per essere poi trasferito in eliambulanza agli Spedali di Brescia dove è stato sottoposto ad esami approfonditi per capire se e quali danni abbia procurato la caduta. Il dodicenne, che era in casa con la nonna che lo accudisce mentre i genitori sono al lavoro, si è buttato da un l’altezza di quasi sette metri.
 

Commenti