Provincia
Nel mirino dei carabinieri un laboratorio a Ponti sul Mincio
Lavoratori clandestini, nei guai un 50enne
pubblicato il 15 novembre 2017 alle ore 12:36
immagine

Ponti Sul Mincio I carabinieri di Monzambano hanno denunciato  per i reati di “trarre un ingiusto profitto favorendo la permanenza nel territorio italiano di cittadini stranieri”, una 50 enne cinese del posto, titolare di un laboratorio tessile sito nel centro cittadino. Nella circostanza, a seguito di un controllo effettuato dai militari operanti all’interno dell’attività, hanno identificato 11 lavoratori tutti in regola con il contratto lavorativo e, all’interno del locale adibito a stanza da letto, 2 cittadini cinesi risultati irregolari sul territorio nazionale. Predetti, sono stati sottoposti a foto-segnalamento ed è stato consegnato loro, il biglietto d’invito di presentazione presso gli uffici della Questura di Mantova, per avviare la procedura di espulsione dallo Stato.  

NOTIZIA IN AGGOIRNAMENTO

Commenti