Cronaca
Raggiunto un accordo tra il Comune e il curatore
Palabam salvo in extremis
pubblicato il 1 dicembre 2017 alle ore 11:57
immagine

Mantova Un margine di prudenza c’è, ma in linea di massima si può dire che con tutta probabilità il Palabam è salvo, e con esso gli eventi sportivi e di spettacolo che in esso devono o dovranno trovare sede. L’ottimismo più che cauto viene speso in prima persona dal vicesindaco Giovanni Buvoli che ha trovato i punti di intesa necessari per poter stipulare un accordo con il curatore della struttura gravata da un crac gestionale che supera i 5 milioni di euro, e sulla quale pesa già il decreto fallimentare emesso dai giudici virgiliani la settimana scorsa. Ieri l’accordo è stato presentato al giudice delegato che ha preso atto della volontà delle parti di salvare il salvabile, anche in ragione del servizio pubblico che la struttura polifunzionale rappresenta per la vita della città. Un’intesa frutto di una proposta avanzata dal curatore Stefano Stringa e vagliato, oltre che dal sindaco Mattia Palazzi e dal vicesindaco, anche dai dirigenti di settore Ernesto Ghidoni e Nicola Rebecchi, oltre che ovviamente dall’avvocatura di via Roma.
 

Commenti