Cronaca
La Regione ha sbloccato 450mila euro per ricavare 500 nuovi posti auto
“Carlo Poma”, si rifanno i parcheggi
pubblicato il 2 dicembre 2017 alle ore 11:57
immagine
Il parcheggio del Carlo Poma contestato sin dalla sua inaugurazione

Mantova Anni e anni di proteste e segnalazioni, per non parlare delle multe che sono fioccate, ed ecco che l’amministrazione regionale ha finalmente sbloccato i fondi sul capitolo della sanità necessari a rivedere l’impianto delle aree di sosta del “nuovo ” ospedale – distinzione necessaria per non confondere le cose con l’ara antistante il vecchio ospedale, anch’essa oggetto di rifacimento, ma tutta di competenza comunale. La notizia di ieri è stata ben recepita dagli amministratori locali, tanto che i consiglieri comunali Luca de Marchi (Lega dei popoli) e Massimo Zera (Lega nord) hanno subito plaudito al governatore Roberto Maroni per avere esaudito i voti dei numerosi mantovani che da subito avevano trovato irrazionale e assolutamente non rispondente alle esigenze dell’utenza l’estesa area di sosta del Poma. Un’estensione poco sfruttata per via delle tortuose ambagi cui i veicoli erano costretti, per non parlare delle numerose aiuole che sottraggono posti in ragione di un’estetica fine a se stessa.
 

Commenti