Cronaca
Delitto di Reggiolo
Dall'Oglio fa scena muta dal gip e resta in carcere
pubblicato il 4 dicembre 2017 alle ore 16:11
immagine

Reggio Emilia Resta in carcere Giampaolo Dall'Oglio, il 63enne originario del Mantovano accusato di avere ucciso il suo vicino di casa, Francesco Citro, 31 anni, la sera dello scorso 23 novembre a Villanova di Reggiolo. Lo ha deciso questa mattina il gip di Reggio Emilia, Giovanni Ghini, che ha convalidato l'arresto di Dall'Oglio accogliendo la richiesta della misura di custodia cautelare in carcere avanzata dal Pm Valentina Salvi. Dall'Oglio si è avvalso della facoltà di non rispondere, come aveva già fatto al momento del suo arresto. L'avvocato Mauro Messori, suo  difensore, ha detto che il suo cliente respinge comunque tutte le accuse. Il gip ha convalidato il suo arresto per  due dei quattro reati che gli vengono contestati: omicidio volontario e porto abusivo di arma da fuoco, mentre non sono state disposte misure per incendio doloso e tentato omicidio. L'arma dell'omicidio non è stata ancora trovata.

Carlo Doda
Commenti