Cronaca
Il Comune chiama in causa Mantova Ambiente
Morì sotto l’albero, scontro in aula
pubblicato il 6 dicembre 2017 alle ore 11:40
immagine
L’albero caduto nella via del quartiere Due Pini nel pomeriggio del 15 giugno 2016

Mantova Se la parte penale della vicenda giudiziaria aveva visto l’archiviazione siglata dal gip - come peraltro richiesto dal pm - nel novembre del 2016, sul piano civile, invece, la partita è ancora tutta da giocare. Promettono battaglia le parti chiamate in causa nella vicenda che è costata la vita alla 57enne Pavlina Harapi, donna di origini albanesi (ma da tantissimi anni residente a Levata) che morì il 15 giugno del 2016, colpita da una pianta in via Val d’Ossola. Nella giornata di ieri, nel corso della prima udienza civile del procedimento, la prima mossa è stata dei legali del Comune che hanno presentato una memoria. Nel documento si chiede al giudice di valutare una eventuale responsabilitàdel gestore cui era affidata la manutenzione delle piante. Il riferimento è a Mantova Ambiente.

Commenti