Cronaca
Abbattuti alcuni fabbricati
Primi passi per il nuovo San Nicolò
pubblicato il 7 dicembre 2017 alle ore 11:52
immagine
Il sindaco Palazzi e l’assessore Murari ieri mattina durante l’inizio dei lavori

Mantova Muri che vengono fatti a pezzi per essere ricostruiti di nuovo nel cantiere di San Nicolò. Stiamo parlando del faraonico progetto da 18 milioni che ha preso finalmente il via con il primo colpo di “piccone” ufficiale dato in presenza del sindaco di Mantova Mattia Palazzi e dell'assessore all'urbanistica Andrea Murari. I lavori di riqualificazione del comparto non possono che muovere dall’abbattimento di tutti quei volumi che nel tempo sono sorti intorno al corpo centrale della fabbrica, e che oggi generano degrado visivo e insicurezza. L’abbattimento dei volumi entro sei mesi, a carico dell’attuatore, era uno degli impegni fondamentali stabiliti in convenzione. Entro la fine del mese, confermano i due membri della giunta, la struttura fatiscente della ex fabbrica di ceramiche verrà abbattuta lasciando solamente i camini storici qualora siano in buona salute strutturale.
 

Commenti