Sport
Tennis Tavolo - Il presidente Radice: “Con l’A2 puntiamo ai play off”
L’Asola sogna in grande
pubblicato il 8 gennaio 2018 alle ore 19:39
immagine
La squadra di A2 con il tecnico Capra

Asola - Il 2018 è iniziato alla grande per la società Asola "Marino Allestimenti", visto il successo ottenuto dal tradizionale Trofeo AAC-3° Memorial Romano Rodella,  svoltosi nel weekend allo “Schiantarelli”. Inoltre a fine mese vi sarà un altro appuntamento principe per il club asolano: la Coppa Italia, in cui il team femminile di A2 sfiderà squadre di A1, e quindi di categoria superiore. «Abbiamo conquistato questo diritto come i migliori dell’A2 - ha spiegato il presidente Donato Radice - La Coppa è una novità di questa stagione e ci giocheremo le nostre carte. Puntiamo però ai play off per l’A1, questo il nostro obiettivo più importante e lì vedremo cosa succederà. Così come punteremo ai prossimi campionati giovanili a conquistarci più medaglie possibili». Prima di guardare avanti però è giusto ricordare il 2017 da poco passato agli archivi. Un’annata che ha regalato notevoli soddisfazioni: nel primo semestre ai campionati Italiani giovanili è stato conquistato il 7° posto nella classifica per  società grazie alle seguenti medaglie: oro a squadre femminile Juniores (Cristiana Elena Dumitrache, Sofia Mescieri, Giulia Hu e Angela Annunziata); l’oro nel doppio misto Juniores (Dumitrache e Matteo Mutti del Milano Sport); argento nel singolo Juniores femminile (Mescieri) e bronzo  (Dumitrache). In più la squadra femminile della C è stata promossa in B (Annunziata, Hu, Serena Rad e Martina Etur), così come i ragazzi della D2 sono saliti in D1 (Roberto Rustici,  Manuel Gaboardi, Nicola Storti, Simone Bertuzzi). E attualmente sono al secondo posto in classifica. «Faremo di tutto - ha affermato Radice - per agguantare la regina Montichiari». Nel secondo semestre, protagonista è stata la squadra di A2 femminile che come detto ha conquistato il pass per  la Coppa Italia di Terni il 27-28 gennaio, grazie al primo posto in classifica  al termine dell’andata nel girone C (Dumitrache, Mescieri e  Marina  Chieppa). Inoltre la formazione C1 maschile è ben salda al primo posto  con  Laurentiu Capra,  Matteo Rodella e Paolo Freddi nell’andata del girone F e punta alla B2. Soddisfatto quindi il presidente che sogna un altro anno così ricco e si coccola il florido vivaio: «Gli obiettivi principali della società sono la particolare attenzione  rivolta alla  crescita del settore giovanile  sin dalla fine degli anni ’90 sotto la  presidenza  del compianto Romano Rodella,  a capo del direttivo  per ben 17 anni,  che avvertì l’esigenza di diffondere questo sport tra i giovanissimi per assicurare vita  e continuità al futuro dell’Associazione  Tennis Tavolo Asola. Il nostro motivo di orgoglio per il  lavoro svolto in questi anni è l’aver portato un ragazzo di talento (Marco Rech Daldosso) al 1° posto nella classifica nazionale individuale assoluta. Un applauso anche al lavoro dei nostri allenatori:  Laurentiu Catalin Capra, primo tecnico coadiuvato da  Anda Girbina, entrambi rumeni con molti anni di esperienza professionistica alle spalle in varie società del Nord, che rivolgono il loro impegno giornaliero  a giovani e giovanissimi. Il vivaio viene alimentato annualmente  con corsi promozionali e divulgativi  svolti  presso le scuole primarie del comprensorio asolano per avvicinare i giovanissimi a questo sport». Un ringraziamento particolare è rivolto agli sponsor senza i quali l’attività sportiva non potrebbe esistere: la "Marino Allestimenti" con sede ad Acquanegra sul Chiese, abbinamento pubblicitario da parte del Calzificio Trerè di Asola e sponsor del Torneo Regionale di Asola, società AAC di Castiglione delle Stiviere. (r.s.)

Commenti