Cronaca
Disposta oggi dal GIP presso il Tribunale di Mantova
Caso Palazzi, arriva l'archiviazione
pubblicato il 10 gennaio 2018 alle ore 11:00
immagine
Messaggio postato su Facebook dal sindaco Mattia Palazzi

Mantova - Sul web, specialmente sui social, le notizie corrono veloci come la luce. Così il sindaco di Mantova, Mattia Palazzi, ha approfittato del suo account Facebook, attualissimo mezzo di comunicazione, per diffondere, per l'esattezza "postare", il seguente messaggio: «Pochi minuti fa i miei avvocati mi hanno avvisato che il GIP presso il Tribunale di Mantova ha disposto l’archiviazione del procedimento, nei miei confronti, per tentata concussione continuata. Gli accertamenti svolti dalla Procura hanno fatto emergere che: “il contenuto dei messaggi, in relazione del quale si è ipotizzata la commissione del delitto de quo, non è riconducibile all’indagato, bensì alla stessa Nizzoli, la quale ha operato deliberatamente alcune fuorvianti alterazioni”. Non ho mai smesso di credere nella giustizia e ringrazio il Giudice per la celerità della decisione. Per me è stata durissima e le ferite ci sono, ma ho avuto la fortuna di avere vicino persone splendide, a partire dalla mia famiglia, i miei avvocati, tanti amici, chi con me sta dedicando il proprio impegno per la città e soprattutto la stragrande maggioranza dei mantovani. Adesso, con ancora più forza, portiamo avanti il lavoro per la nostra bellissima città. Isoliamo chi odia e uniamo chi vuole il bene di Mantova». Sembrerebbe proprio il bel finale di una brutta storia. (m.m.)

Commenti