Sport
Atletica Indoor Jr e Promesse
Chiara Bertuzzi salta un triplo da bronzo
pubblicato il 5 febbraio 2018 alle ore 19:19
immagine
Chiara Bertuzzi

Ancona - Doppio bronzo per l’atletica mantovana agli Italiani Indoor Juniores e Promesse. Ci hanno pensato: Chiara Bertuzzi e Federico Biancoli a salire sul podio tricolore. La forte atleta mantovana classe 1998, in forza alla Coin Aristide Venezia, si è presa la medaglia nella gara del salto triplo Promesse, concedendo il bis dopo quello tra le juniores nel 2017 sia indoor sia open. Agli Assoluti poi aveva ottenuto il personal best del 2017 con 12.69, misura d’entrata per la gara di ieri, in cui ha vinto il bronzo con 12.38. L’oro è andato a Benedetta Cuneo, classe 1996 delle Fiamme Gialle, con un  inarrivabile 12.98, poi l’argento è stato vinto da Alessia Beretta, classe 1997, dell’Atletica Vedano con 12.57. Da applausi anche la prova di Biancoli, ’96  tesserato per la Riccardi Milano. Nel salto con l’asta Promesse, il mantovano prima ha eguagliato il personal best con 4.90 e poi si è scatenato superando i 5 metri, a lungo inseguiti. Non contento, ha poi tentanto l’assalto ai 5.10 e  5.15. Grande prova di Costanza Gavioli (’97) della Rigoletto che ha chiuso al sesto posto con 12.25. Undicesima la virgiliana Imane El Alaoui (’97) dell’Atletica Brescia con 11.86. Anche in pista i portacolori mantovani sono stati protagonisti. Marta Comini (’99) de I Gonzaga ha staccato il pass per la finale dei 60 ostacoli Juniores e qui si è piazzata settima con 8.92. Dopo il 9.04 in batteria, in “semi” aveva fatto una gara perfetta: 8.84, record personale e minimo centrato per i Campionati Italiani Assoluti tra due settimane. Tra le Promesse, sempre nei 60 hs, El Alaoui si è fermata in batteria com 9.47. Nei 60 hs Juniores, bene anche Leone Siena della Libertas che ha staccato il pass per la finalissima in cui, tra l’altro, Mattia Montini ha vinto  il titolo e realizzato il primato italiano con 7.64 (e migliore prestazione mondiale 2018 di categoria). Leo ha chiuso ottavo con con 8.37 (8.23 in semifinale e in precedenza in batteria sempre 8.37). Nella 4x1 giro Juniores, la Libertas - con Giuseppe Bonfante, Leone Siena, Michele Pincella e Jack Chen -  ha fatto segnare il tempo di  1:35.08 (19esimo nella graduatoria finale). (r.sport)

Commenti