Sport
Basket serie A2
La vicepresidente Bellelli: "Questa non è la vera Dinamica"
pubblicato il 6 febbraio 2018 alle ore 18:49
immagine
La vicepresidente della Dinamica, Silvia Bellelli

Mantova - Certe sconfitte fanno perdere le parole. Forse l’unica cosa da fare per la Dinamica è mettersi la batosta di Ferrara alle spalle velocemente e guardare alla prossima sfida sul calendario: pensare al Verona, che mercoledì 7 febbraio sarà qui al PalaBam per il turno infrasettimanale. Perdere 101-68 nel derby ha fatto male a tutti, giocatori, dirigenti e appassionati biancorossi. E anche la vicepresidente Silvia Bellelli cerca di darsi una risposta a quanto successo al PalaHiltonPharma. «Non posso salvare nessuno, è stata una debacle totale - ha affermato - Gara da dimenticare e archiviare il prima possibile, visto che mercoledì siamo in campo un’altra volta. Noi non siamo questi. Spero che ora i ragazzi riflettano e possano tornare in campo con la grinta che li contraddistingue. E’ stata una settimana difficile: l’arrivo di Legion, Candussi che ha fatto solo due giorni di allenamento con noi e questo ci ha tolto concentrazione. Le altre volte, dopo una falsa partenza, siamo stati capaci di recuperare grazie alla nostra grinta; in quest’occasione non ci siamo riusciti. Tanti errori, tante palle perse e ci siamo disuniti. L’importante è concentrarsi sul Verona e lavorare in palestra con umiltà». Forse sarebbe stato meglio avere qualche giorno in più per preparare il riscatto, invece mercoledì altro derby. «Questa partita a metà settimana non ci aiuta. E’ un match molto sentito, difficile e per di più loro, che hanno vinto bene domenica con Montegranaro, arriveranno qui molto carichi». Per vincere il “classico” Mantova-Verona si punta anche sul neo arrivato Alex Legion, che a Ferrara non è stato brillantissimo, ma ci sta. «Ci vuole pazienza, dobbiamo inserirlo. E’ un giocatore intelligente e infatti si è visto: inizialmente ha faticato, poi ha segnato, ha fatto vedere cosa sa fare, come attacca il canestro. Non siamo preoccupati, conosciamo le sue potenzialità. Della gara con Ferrara non salvo nulla. Quello che però non vogliamo più sentire sono frasi ingiuriose da parte di pseudo tifosi nei confronti di nostri giocatori: la squadra va incitata sempre, soprattutto nei momenti di difficoltà. Invitiamo tutti gli appassionati mercoledì al PalaBam per questo derby di grandissima importanza». Da valutare Francesco Candussi: domenica ha rimediato una distorsione alla caviglia destra che lo ha condizionato molto in campo. Sta  facendo le terapie e lo staff spera di recuperarlo all’ultimo. In più per un colpo preso in gara ha perso una parte di un dente, ma è la caviglia che preoccupa in vista del Verona. (cris)

Commenti