Eventi e Società
VIDEO - Suonano "metal sinfonico"
Primo disco dei Chronosfear con un mantovano alla chitarra
pubblicato il 8 febbraio 2018 alle ore 20:37
immagine
La band dei Chronosfear

Mantova - Metal sinfonico, giovani proposte e tanta esperienza si fondono in un unico corpo per dar vita al disco d’esordio dei Chronosfear, band di origine bresciana che, però, conta all’interno del proprio organico un chitarrista mantovano. Il disco dei Chronosfear sarà pubblicato dalla storica etichetta discografica metal "Underground Symphony" ed è prevista la sua pubblicazione ufficiale Martedì 27 Aprile 2018. I Chronosfear sono nati a Brescia nel 2003, inizialmente noti con il nome “Wings of Destiny” che è successivamente stato cambiato nel 2012. Dopo il susseguirsi di varie formazioni, ora la band ha trovato un’identità stabile che vede alla batteria Michele Olmi, alle tastiere Davide Baldelli, al basso Xavier Rota, alla voce Filippo Tezza e alla chitarra il mantovano Edoardo Lamacchia, noto al pubblico con il nome di Eddie Thespot, ultimo entrato nella band nel Novembre 2016. Il 2017 è stato un anno denso e produttivo per la band, che proprio durante l’estate dello scorso anno ha terminato la composizione dei brani che hanno permesso di arrivare alla tanto agognata firma con l’agenzia di management "SoundsRock Agency" di Roma. Tra i successi raggiunti vi sono anche l’apertura del concerto in due date del tour italiano della Power-Folk metal band Elvenking. Il disco dei Chronosfear presenterà 11 tracce power metal con influenze progressive e symphonic. Un vero must per i cultori del genere e per tutti coloro che amano un sound energico e allo stesso tempo melodico.

Mendes Biondo

Foto
Video
Commenti