Cronaca
Jackpot di denunce in Piazza Sordello
Violento, minaccioso e pure armato, ma evita l’arresto
pubblicato il 12 febbraio 2018 alle ore 14:45
immagine
Pattuglie della Volante della Polizia di Stato in pieno centro storico

Mantova - Se ne andava in giro su un ciclomotore senza avere la patente, in tasca aveva un paio di forbici e quando gli agenti di una Volante che lo hanno fermato gli hanno chiesto i documenti lui ha reagito minacciandoli, inveendo contro di loro e rifiutando di mostrare i propri documenti. Ce n’era abbastanza per procedere con un arresto; invece S.S., un 49enne di Curtatone se l’è cavata con una denuncia a piede libero per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, oltraggio, rifiuto di fornire le proprie generalità e porto abusivo di armi o oggetti atti a offendere, cui va aggiunta la guida senza patente. Una sorta di jackpot senza il “premio” finale di una notte in guardina, quello che ha messo insieme il 49enne. L’uomo è stato fermato per un controllo dagli agenti di una Volante l’altro sabato pomeriggio, 10 febbraio, in piazza Sordello, a pochi passi dalla Questura. Appena i poliziotti gli hanno chiesto di mostrare i suoi documenti l’uomo ha cominciato a inveire contro di loro con insulti e minacce. Atteggiamento che si è fatto via via sempre più aggressivo quando gli agenti gli hanno trovato addosso una forbice e non gli hanno invece trovato la patente di guida. Per questo motivo, oltre alla sfilza di denunce che ha beccato, si è ritrovato a piedi, visto che il ciclomotore con cui andava in giro gli è stato sequestrato. (r.cro.)

Commenti