Provincia
Il Comune guarda anche allo sport
Castiglione avrà un nuovo campo da calcio in sintetico
pubblicato il 11 febbraio 2018 alle ore 20:01
immagine
Il municipio di Castiglione. Nel riquadro: l’assessore Margonari

Castiglione delle Stiviere - Un nuovo campo da calcio in sintetico in località San Pietro al costo di 600mila euro. C’è anche questa opera, di stampo sportivo, nel piano delle opere pubbliche che il consiglio comunale ha approvato durante la seduta-fiume di venerdì sera, 9 febbraio, iniziata alle ore 19.30 e conclusa solamente a notte fonda - i punti all’ordine del giorno erano ben 22, tra i quali anche tutti quelli relativi al bilancio di previsione 2018. Come spiegato dall’assessore al bilancio, Maria Grazia Margonari, il bilancio di previsione per l’anno in corso vede entrate correnti per 18 milioni 740mila euro ed entrate in conto capitale per 7 milioni e 85mila euro circa. In totale si prevedono entrate per 25 milioni e 825mila euro. Una buona parte del Consiglio è stata dedicata anche alle tariffie. Tariffe che vedono l’addizionale Irpef confermata allo 0.80%, come era stata approvata anche lo scorso anno durante l’amministrazione dell’ex sindaco, Alessandro Novellini. Invariate pure Imu e Tasi, che sono pari allo 0,6%. Come era stato anticipato ancora qualche tempo fa dal sindaco Enrico Volpi, invece, la Tari (tariffa rifiuti) ha subito un incremento. Il totale dell’entrata prevista da tale tariffa è previsto in 3 milioni e 6mila euro circa. Spiega l’assessore Margonari: «I costi del 2017 purtroppo risultano superiori, a quelli stimati dalla precedente amministrazione comunale. L’adeguamento, comunque, mediamente sarà molto contenuto e il costo per i cittadini di Castiglione rimane comunque tra i più bassi di tutta la provincia di Mantova. I costi risentono anche della necessità di nuovi investimenti nel parco mezzi che era particolarmente obsoleto e inadeguato alle esigenze di un servizio efficiente. In generale l’obiettivo del Comune è stato quello di mantenere il livello dei servizi, migliorarli, lasciando inalterate le tariffe e puntando ad investimenti qualificati». Il bilancio è stato approvato solo dalla maggioranza. Contrarie le minoranze. (r.pro.)

Commenti