Cronaca
"Consolideremo le cose fatte"
Al Soardi la ministra Fedeli e i candidati dem
pubblicato il 13 febbraio 2018 alle ore 15:23
immagine
La Fedeli e altri candidati democratici al Soardi

Mantova - «Noi la svolta l’abbiamo data. Siamo credibili in campagna elettorale se diciamo che quello fatto lo vogliamo consolidare». Parole del ministro della istruzione Valeria Fedeli, candidata Pd per il senato nel collegio plurinominale Lombardia 1, territori di Cremona, Mantova, Pavia, durante l’incontro di lunedì pomeriggio, 12 febbraio, presso la sala degli Stemmi di Palazzo Soardi. L’occasione è stata scelta per illustrare le azioni svolte dal governo, un momento di riflessione collettiva insieme ai candidati mantovani alle elezioni politiche e regionali. Presenti al tavolo anche i candidati democratici nei collegi parlamentari Francesca Zaltieri, Silvia Cavaletti, Armando Trazzi ed Elena Bonetti. «Concettualmente – continua la Fedeli – dobbiamo parlare al paese. Spiegare che gli investimenti nella ricerca non danno risultati immediati, ma si evolvono nel tempo, devono diventare strutturali per il benessere della società». Alcuni dei temi trattati: l’alternanza scuola-lavoro, gli Istituti tecnici superiori, le lauree professionalizzanti. Intervento a latere quello del candidato di Civica Popolare, oggi schierato con il centrosinistra, l’ex formigoniano Paolo Alli: «Vengo da una esperienza di centrodestra, non rinnego la mia storia, non ho rimpianti per aver deciso di sostenere coerentemente la maggioranza e i governi che si sono alternati”. (a.b.)

Commenti