Provincia
Si teme un "conflitto d'interesse"
Commissione Pgt: Bozzolo rimanda la nomina
pubblicato il 13 febbraio 2018 alle ore 18:29
immagine
Il municipio di Bozzolo

Bozzolo - Nei giorni scorsi a Bozzolo era fissata la riunione per il rinnovo della commissione per la valutazione alla variante al Pgt. Un appuntamento che alla fine è saltato con una riconvocazione che avverrà, probabilmente, a fine mese. Il problema, secondo alcune delle numerose associazioni invitate, nasceva da fatto che a far parte della commissione erano inseriti due nomi scelti dalla giunta comunale, il secondo dei quali a stretto contatto professionale con il primo che fa parte dello stesso ufficio tecnico dell’ente. Accortasi dell’incongruenza, l’amministrazione ha così provveduto alla sua sostituzione. Rimangono comunque in sospeso altri punti che verranno affrontati durante il prossimo incontro. Lo scoglio principale riguarderebbe l’accatastamento degli immobili di un supermercato ancora in attesa dell’applicazione della variante al piano regolatore. Si tratta di una vasta area classificata come verde privato ceduto alla società del gruppo alimentare per realizzarvi parcheggi riservati alla clientela. Secondo le osservanze fatte giungere in municipio il mappale individua ancora quell’area come verde anche se la società commerciale da tempo ha avviato l’esercizio. «E’ come se un  cittadino qualsiasi cominciasse un’attività senza prima attendere le certificazioni e il cambio di destinazione stabilito dal Comune», osservano coloro che hanno rilevato l’incongruenza. L’area in questione, è facilmente distinguibile poichè contrassegnata da pietrisco e sassi e non ancora asfaltata come il resto del parcheggio già utilizzato dalla clientela del supermercato.

Rosario Pisani

Commenti