Provincia
Dai giovani della scuola di cucina
Viadana, allestita una deliziosa “Maialata”
pubblicato il 13 febbraio 2018 alle ore 18:38
immagine
I giovani cuochi della scuola di Viadana

Viadana - Una ventina di ragazzi ha rinunciato al sabato libero per rimanere a scuola e preparare uno speciale menù per docenti, personale e ospiti dello Ial, la scuola professionale di Viadana che prepara Operatori alimentari. Giovanissimi studenti, in divisa bianca, sotto la regia di Felice Bacchi e della direttrice Elisabetta Larini, hanno allestito una deliziosa “Maialata” anzi la “MaIALata” inserendo nel termine la sigla dell’Istituto. Insalata di cotechino con radicchio e polenta fritta, ciccioli seguiti dal riso alla pilota con costine, fegato alla veneziana, cotiche con fagioli e cipolle rosse caramellate e verza per accompagnare l’immancabile misto di ossa, coda e piedini lessati. La torta sbrisolona con zabaione caldo ha concluso un lauto pranzo che ha visto protagonisti ragazzi in erba nel celebrare i vecchi riti di campagna riproponendoli in un’aula dell’Istituto con la stessa magia del tempo lontano. In coda alla simpatica e ricca conviviale pure la nomina di “Mister Maialata” che ha visto eleggere il docente Dario Anzola (Ros.Pis.)

Commenti