contatti    pagina facebook   pagina twitter
HOME Cronaca Provincia Eventi e Società Rubriche Sport Foto Video Contatti
Rubriche
LA NUTRIZIONISTA RISPONDE
L’acquisto cosmesi: meglio controllare l’appartenenza
pubblicato il 15 febbraio 2017 alle ore 11:27

Buongiorno dottoressa, le scrivo per avere un suo parere riguardo i cosmetici naturali e non, perché ritengo che ci sia un po’ di confusione, forse anche voluta dagli interessi pubblicitari.
Paola (Ceresara)

 

I prodotti della cosmetica vengono assorbiti dall’organismo attraverso le superfici esterne, quindi la cute e le
mucose, analogamente agli alimenti che vengono assorbiti a livello della mucosa dell’intestino.
Negli ultimi anni si è rivelato costantemente in crescita l’interesse per la fitocosmesi, anche nel rispetto
dell’ambiente e quindi eco-sostenibile, proprio come avviene da molto più tempo in ambito alimentare.
In realtà il legame della cosmesi con la natura è piuttosto antico: fin dalle origini l’uomo ha utilizzato le piante a scopo non solamente terapeutico, ma anche igienico e cosmetico, conducendo, attraverso lo studio e la sperimentazione, ad una conoscenza scientifica dei principi attivi. Nei decenni la tecnologia ha fatto passi da gigante ed è riuscita spesso a soppiantarei prodotti naturali con prodotti chimici spesso a causa degli interessi aziendali. Oggi fortunatamente la piena coscienza dell’opinione pubblica che i prodotti chimici possono concorrere all’insorgenza di allergie o comunque manifestazioni cutanee di sensibilità, oltre ai problemi di inquinamento correlato, ha portato alla crescente diffusione dei prodotti di cosmesi naturale.
Si tratta di derivati vegetali sotto forma di estratti, tinture madri, acque aromatiche, infusi e decotti, oli, cere ed unguenti, mucillagini. Tra i prodotti più facilmente ottenibili troviamo gli oli, le acqua aromatiche, come l’acqua di rosa, il burro di cacao, e le cere.
Esistono tre tipologie di prodotti della cosmesi naturale in commercio: sostanze estratte da vegetali con metodi fisici come ad esempio alcuni oli per il corpo e per i capelli, sostanze naturali cui sono state aggiunte molecole chimiche senza però alterarne la naturalità, ed infine sostanze naturali che hanno subito vere e proprie trasformazioni chimiche fino a diventare un prodotto di sintesi denaturato.
Quando si acquista un prodotto della cosmesi è utile verificarne la classe di appartenenza, ossia naturale, semi-naturale o di sintesi.

Lorella Campostrini (nutrizionistra@vocedimantova. it)
Commenti