Provincia
A Cereta, in uno dei luoghi di culto più belli dell’Alto mantovano
Cadono pezzi di soffitto in chiesa
Cereta, danneggiate alcune panche della chiesa
Cereta (Volta Mantovana) - Da domenica 24 dicembre, dopo la messa di Natale e il consueto scambio d’auguri alle 22.30, i fedeli hanno l’off limits al luogo di culto. «E’ stato un Natale a porte chiuse per la chiesa di Cereta, una delle chiese più belle dell’Alto mantovano - ha detto Mario Brulica, un residente - . Le famiglie di Cereta sono molto affezionate a questo patrimonio culturale e religioso». Da più di una settimana la chiesa “San Nicola di Bari” è chiusa ai numerosi fedeli e tutte le celebrazioni si tengono nel prossimale oratorio,…
In uso dagli agenti di Polizia locale con qualifica di pubblica sicurezza
Guidizzolo, arrivano due pistole Beretta
La Beretta Px4 di cui sarà dotata la Polizia locale di Giudizzolo
Guidizzolo - La polizia locale del Comune di Guidizzolo d’ora in avanti sarà armata. Sì perché il Comune, con una determina dello scorso 22 dicembre, ha dato mandato per l’acquisto di due rivoltelle che saranno date in uso agli agenti che, a due a due, di volta in volta saranno di pattuglia sul territorio guidizzolese. Le due armi che il Comune ha deciso di acquistare sono rivoltelle modello Beretta PX4 calibro 9. Si tratta di una pistola semiautomatica già in dotazione a numerosi corpi di polizia locale in Italia e ad altre forze dell’…
L'Epifania pensata e organizzata dall'Associazione Culturale Postumia
Gazoldo all'insegna di arte e musica
Associazione Culturale Postumia di Gazoldo degli Ippoliti
Gazoldo degli Ippoliti - Un'Epifania all'insegna dell'arte e della musica quella pensata ed organizzata dall'Associazione Culturale Postumia di Gazoldo degli Ippoliti. Si partirà con l'inaugurazione della mostra «A cent’anni dalla Rivoluzione d’Ottobre - La pittura in Unione Sovietica nella seconda metà del Novecento – arte e comunicazione» curata da Mario Romanini, che aprirà ufficialmente i battenti al pubblico locale a partire dalle ore 16.00 del 6 gennaio. L'allestimento sarà protagonista all'interno della cornice architettonica della…
Castiglione d/S: nei guai due ventenni dell'est Europa
Tentano di rubare, beccati dalle telecamere
Tentano di rubare, beccati dalle telecamere
Castiglione delle Stiviere - Cornuti e mazziati: non riescono a portare a termine il furto all'interno di un  bar  di Castiglione delle Stiviere e in più, grazie alle indagini condotte dai carabinieri, vengono riconosciuti e denunciati. Nei guai due 20enni originari dell'est Europa e residenti a Castiglione delle Stiviere. Il tentato furto è avvenuto nella notte tra il 30 e il 31 dicembre poco dopo la chiusura dell'esercizio. I due hanno tentato di introdursi all'interno del locale cercando di scassinare la porta d'entrata ma non hanno fatto…
Al party del 31 con la "maria", nei guai 20enne
Castel Goffredo  I carabinieri della stazione di Castel Goffredo hanno denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 20enne italiano del posto.  Il giovane, a seguito di un controllo,  è stato trovato in possesso di una sigaretta artigianale composta da tabacco e da marijuana per un peso complessivo di 0.40 g. Pare che il 20enne stesse andando ad una festa organizzata per festeggiare la notte del 31. I militari dell'Arma hanno proseguito con la perquisizione a casa dello stesso  ragazzo, dove hanno…
La storia di Cristiana Capiluppi: da Moglia fino ai più importanti teatri italiani
Danza classica, l’etoile della porta accanto
Cristiana Capiluppi durante l'intervista
Moglia - Ha 53 anni, lavora come volontaria in biblioteca, ma in passato è stata un’etoile della danza classica. È Cristiana Capiluppi, ex ballerina e coreografa che è arrivata a un passo dall’essere la probabile erede di Carla Fracci e che si racconta in questa intervista alla Voce. Cristiana, quella con la danza è sempre stata una storia d’amore? «Sì, io da che ne ho memoria ho sempre ballato. Ho frequentato la scuola di danza da quando avevo 5 anni. Prima a San Benedetto Po con Mara Moretti, quindi a Moglia con Vanna Mantovani e poi…
Il piano scolastico approvato all’unanimità dal Consiglio comunale
Casaloldo: 183mila euro per il diritto allo studio
Uno scorcio del municipio di Casaloldo
Casaloldo - Nell’ultimo Consiglio comunale a Casaloldo l’assessore all’istruzione Emma Raschi ha illustrato il piano per il diritto allo studio 2017-18: un piano da oltre 183mila euro approvato all’unanimità. Sono stati confermati tutti i servizi: pre-scuola, trasporto e trasporto assistito per un’alunna diversamente abile attivato grazie ad una convenzione con contributo all’associazione Casalodi, mensa e orario integrato con doposcuola fino alle 18 per andare incontro alle esigenze delle famiglie che lavorano e affiancare i minori nello…
La mostra si terrà a Villa Balestra nei primi due weekend di gennaio
A Rodigo “C’era una volta”...
Villa Balestra a Rodigo
Rodigo - Sarà l’affascinante contesto di Villa Balestra di Rodigo a fare da cornice alla mostra dal titolo “C’era una volta” che verrà proposta dall’Ente Manifestazioni Rodigo nei due fine settimana 6 - 7 e 13 - 14 gennaio. La cerimonia d’inaugurazione dell’esposizione che porrà l’accento sulle opere delle collezioni di personaggi come Giulia Casari, Remo Negri, Adriano Ogliosi e Laura Savazzi si terrà sabato 6 gennaio alle 16,30. Il filo conduttore di questa iniziativa sarà il tema dell’emigrazione che nei primi decenni del secolo scorso…
Nato dalla fusione di Pieve di Coriano, Revere e Villa Poma
Borgo Mantovano, il nuovo Comune è realtà
Palazzo Ducale a Revere e nel riquadro il sindaco Alberto Borsari
Borgo Mantovano - Dal primo gennaio 2018 è in vigore il nuovo Comune denominato Borgo Mantovano, nato dalla fusione di Pieve di Coriano, Revere e Villa Poma. A darne l’ufficialità è stato il referendum consultivo regionale che si è tenuto lo scorso 22 ottobre dove a Pieve ha risposto il sì con la percentuale del 56,64% dei votanti; a Revere ha prevalso il sì con il 54,50% e a Villa Poma con il 58,93%. Dalla data della sua istituzione e fino alle elezioni amministrative 2018 il nuovo Comune di Borgo Mantovano è in amministrazione…
Dopo 50 anni di attività i coniugi erano stanchi di gestire il loro negozio
Bagnolo, chiude lo storico "Frutta e Verdura"
Bagnolo, lo storico negozio "Frutta e Verdura" di Ido e Itala
Bagnolo San Vito - L’anno appena trascorso è stato l’ultimo di attività per lo storico negozio “Frutta e Verdura” di Ponte Travetti a Bagnolo San Vito. L’esercizio, gestito per oltre mezzo secolo da Ido Ferrari e dalla moglie Itala Castagna, ha chiuso i battenti definitivamente poche ore prima della Vigilia di Natale tra i ringraziamenti e le strette di mano degli affezionati clienti, che non hanno perso l’occasione per acquistare un ultimo prodotto dai loro consiglieri di fiducia. Ed è proprio in questi momenti che affiorano i ricordi dei…
Fiocco rosa all'ospedale Oglio Po: dopo 9 anni cade il primato del Carlo Poma
Aurora batte tutti, è la prima nata del 2018
La piccola Aurora con la mamma Claudia Laudani e il papà Daniele Ruggeri
Vicomoscano (Casalmaggiore) - Dopo 9 anni s'interrompe il monopolio dell’ospedale “Carlo Poma” di Mantova che dal 2009 in poi aveva sempre accolto il primo nato di città e provincia. Stavolta il primo fiocco (come l’anno scorso di colore rosa) è arrivato nel reparto Ostetricia dell’Oglio Po di Vicomoscano quando erano ancora in corso i festeggiamenti del Capodanno. Per l’esattezza erano l’1:23 quando è venuta alla luce la bellissima Aurora Ruggeri, 3 chili e 275 grammi di peso per una lunghezza di 49 centimetri. La famiglia abita a Belforte,…
La musica è proseguita fino a mezzogiorno di lunedì
In 2 mila al rave party di Bondeno
Una veduta dell'ex stabilimento Biztiles a Bondeno di Gonzaga
Bondeno (Gonzaga) Quasi 30 ore di musica e di sballo: tanto è durato il rave party di Bondeno di Gonzaga. Circa 2 mila i giovani, secondo le forze dell'ordine, che vi hanno partecipato provenienti da tutto il nord Italia e anche dalla Francia, dall'Inghiterra e dai paesi dell'Est.  Il raduno è stato organizzato all'interno di un capannone abbandonato, la ex sede della ceramica Bitziles di via Albareda da un gruppo di francesi. Nonostante l'ordinanza di sgombero rilasciata dal sindaco di Gonzaga, Claudio Terzi, la festa non è stata interrotta…
Il consigliere Simonazzi: “Tassazione al massimo possibile eppure le entrate diminuiscono”
Marcaria, la minoranza va all'attacco
Marcaria, il consigliere Stefano Simonazzi
MARCARIA - Minoranza all’attacco dopo la presentazione del bilancio di previsione esposto durante l’ultimo Consiglio comunale di Marcaria. Al centro delle critiche la riduzione delle cifre investite rispetto all’anno che si sta chiudendo. «In Consiglio è stato approvato il bilancio di previsione 2018 - ha esordito il consigliere di minoranza Stefano Simonazzi -. La tassazione a Marcaria è al massimo possibile eppure le entrate diminuiscono. L’unica voce di entrata in aumento sono i trasferimenti da parte di questo Governo tanto criticato…
Lo spazio dell’otium e delle delizie voluto nel 1584 da Vespasiano Gonzaga
Sabbioneta, al via i lavori a Palazzo Giardino
Sabbioneta, il progetto di Palazzo Giardino
Sabbioneta - A Sabbioneta sono da poco stati affidati i lavori di sistemazione del giardino di Palazzo Giardino, risalente al Seicento. Esso è parte integrante del palazzo che costituiva il luogo dell’otium e delle delizie di Vespasiano Gonzaga, dove accoglieva gli ospiti illustri in visita alla città. La Regione ha finanziato il progetto, presentato sul bando 2016 “Territori creativi – innovazione nella moda e nel design”, con un contributo di poco inferiore al 50% dei costi complessivi. Il giardino era stato prima oggetto di un percorso di…
Una 47enne di Gonzaga ricoverata in gravi condizioni
Suzzara, colta da malore alla guida
L’auto della 47enne di Gonzaga
Suzzara - Si è sentita male mentre era alla guida ed è riuscita ad accostare evitando per un soffio l’impatto contro un muretto di recinzione di una casa. Dopodichè è stata ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Mantova. Una donna di 47 anni, residente a Gonzaga, è stata colta da malore mentre transitava in via Ippolito Nievo a Suzzara a bordo della propria Fiat Punto. L’auto ha cominciato a sbandare pericolosamente e solo per miracolo la 47enne è riuscita ad evitare il forte impatto della propria vettura contro il muretto di…
Il Comune condannato a pagare 19mila euro - Il sindaco: “Faremo ricorso”
Volta, scontro sul risarcimento all’ex dipendente
Il sindaco di Volta Mantovana, Luciano Bertaiola
Volta Mantovana - Nemmeno l’ultimo Consiglio comunale dell’anno si è svolto senza polemiche. Ad accendere il dibattito è stata una recente sentenza del Tribunale del lavoro di Mantova secondo cui il Comune dovrà risarcire all’ex dipendente Anna Morari più di 19 mila euro. La Morari qualche tempo fa si è licenziata del Comune voltese e ora è impiegata al Comune di Medole, ma quando era a Volta era stata trasferita dal suo incarico in contabilità alla biblioteca comunale. «Avevamo chiesto noi - ha detto il sindaco Luciano Bertaiola - i danni…
Entro il 3 febbraio l’azienda dovrà rispondere alle richieste della Provincia
Magnacavallo, dure polemiche sul biometano
Il progetto dell’impianto di produzione di biometano a Magnacavallo
Magnacavallo - Per l’impianto di produzione di biometano che potrebbe sorgere a Magnacavallo la data da segnare sul calendario è il 3 febbraio: quel giorno scade infatti il termine che la Provincia ha dato all’azienda per rispondere alle richieste di adempimenti sul progetto: richieste importanti e molto dettagliate tanto che il fascicolo relativo agli adempimenti richiesti supera le quattro pagine e si tratta di disposizioni che possono essere molto onerose per l’azienda stessa. Nel frattempo il “no” dal territorio a questo tipo d'impianto è…
Dopo l’interpellanza presentata dal consigliere d’opposizione Riccardo Anghinoni
Bozzolo, attenzione ai migranti in bici
Migranti in bici
BOZZOLO  Molta attenzione è stata dedicata dal sindaco di Bozzolo, Giuseppe Torchio, ad un’interpellanza presentata dal consigliere d’opposizione Riccardo Anghinoni. La questione riguardava il dibattuto argomento degli immigrati presenti sul territorio e sulla pericolosità dei loro spostamenti in bicicletta senza utilizzare sistemi idonei di sicurezza. Oltre al sindaco ha fornito spiegazioni anche il vice Giampaolo Bosi, dicendo di essersi recato presso l’ex discoteca Furore, il centro d’accoglienza di Rivarolo Mantovano da dove partono i…
Dopo oltre 30 anni d'incontri, partite a biliardo, caffè, amari e gelati
Villimpenta, chiude lo storico Bar Sport
Il Bar Sport rilevato 36 anni fa da Luciano Bighellini
VILLIMPENTA  Ben più di una saracinesca tirata, di una vetrina spenta. Il giorno primo gennaio 2018, con l’annunciata chiusura del bar “Sport” di piazza Roma, se ne va un pezzo di storia di Villimpenta. Un altro duro “colpo” per il centro storico del paese, perché l’esercizio sotto i portici, tra i più famosi e conosciuti di tutto il circondario, era ormai una sorta di istituzione. Ubicato nell’angolo nevralgico della piazza, con la porzione di balcone al primo piano, dove in occasione della Fiera di Luglio si svolge l’estrazione della…
La donna è residente a Castiglione delle Stiviere
Rubò un profumo, denunciata una 50enne
Rubò un profumo, denunciata una 50enne
Castiglione delle Stiviere  Sperava di farla franca, ma alla fine i carabinieri l’hanno individuata e denunciata per il reato di furto aggravato. Protagonista una 50enne italiana residente nella cittadina aloisiana che giorni fa era stata in grado di rubare una confezione di profumo - nemmeno particolarmente costoso, a dirla tutta - dagli scaffali del Tigotà di via Cavour. La donna era riuscita a portare via la confezione, ma è stata comunque scoperta dalle forze dell'ordine. Da lì le indagini dei carabinieri che alla fine l'hanno…
A RIVAROLO, CARBONARA E SCHIVENOGLIA
Un milione di euro per recuperare tre edifici storici
Un milione di euro per recuperare tre edifici storici
MANTOVA  Un milione di euro per recuperare tre edifici storici della provincia di Mantova, che necessitano - in misura diversa - di interventi di restauro e conservazione: grazie al cosiddetto “Bando Bellezza” promosso dall’allora Governo Renzi, i fondi sono stati destinati, per il territorio virgiliano, alla Torre dell’Orologio del Palazzo Pretorio di Rivarolo Mantovano, a Corte Cucca di Schivenoglia e Villa Bisighini a Carbonara di Po. Scendendo nel dettaglio dei singoli finanziamenti, per il recupero della recinzione del Mausoleo di Villa…
L’a.d. Gianni Semeghini: “Salvati 30 posti di lavoro e avviate azioni per aumentare il fatturato”
Nuova Redenta come l’Araba Fenice
Da sinistra: Gianni Semeghini, Marco Carra e Paolo Rinoldi
PEGOGNAGA  «Abbiamo salvato il lavoro di 30 dipendenti. Questo è il grande risultato conseguito, a conferma del soddisfacente andamento dei sei mesi di nuova gestione», dice Gianni Semeghini, amministratore delegato della Nuova Redenta. La società cooperativa agricola pegognaghese è diventata come l'Araba Fenice: sei mesi fa era sull'orlo del fallimento, oggi é rinata con la prospettiva sia di fare utile sia di ripianare, entro certa misura, anche i debiti della vecchia ragione sociale. «Nel desolante quadro - prosegue Semeghini - del…
Rubano 150 euro dall’ufficio della stazione di servizio
Goito: ladri all’autolavaggio
Goito: ladri all’autolavaggio
GOITO  Sono andati a segno nella notte tra l’antivigilia e il giorno della vigilia di Natale, ma se ne sono andati con un bottino abbastanza esiguo - 150 euro. I malviventi hanno preso di mira l’autolavaggio di una delle stazioni di servizio che si trovano lungo la Goitese. Individuato l’ufficio della stazione di servizio, i ladri hanno forzato la porta d’ingresso e, una volta dentro, hanno trovato il fondo cassa di cui si sono impossessati. I proprietari si sono resi conto del furto messo a segno solamente la mattina della vigilia, una…
I cittadini di Castel Goffredo: “Festa antica, non è pensabile sopprimerla”
"Carnevale castellano e Re Gnocco non si toccano"
Immagine da una passata edizione del Carnevale castellano
CASTEL GOFFREDO  Non è ancora terminato il 2017, che l’alba 2018 di Castel Goffredo vede già alcune ombre all’orizzonte, primo tra tutti il fatto che il Carnevale castellano sia, per non dire annullato, per lo meno a fortissimo rischio. La notizia, riportata l'altro giorno dalla Voce, come era prevedibile sta suscitando nella cittadina un vasto dibattito sia tra i consiglieri comunali che tra cittadini comuni. Si ricordi infatti che il “Venerdì gnoccolaro” di Castel Goffredo vanta una tradizione ormai ultracentenaria. Secondo una locandina d’…
Lo ha deciso il sindaco nonostante la protesta dei produttori di fuochi d’artificio
Roncoferraro, niente botti di fine anno
Roncoferraro, il divieto dei botti sarà in vigore fino al 7 gennaio
Roncoferraro  Notte di San Silvestro senza petardi e fuochi d’artificio a Roncoferraro. L’amministrazione comunale anche quest’anno ha promosso una campagna di sensibilizzazione a tutela dell’incolumità di persone, animali e cose con un’iniziativa finalizzata a limitare le conseguenze negative dei classici “botti di Capodanno”. L’ordinanza, emessa dal sindaco Federico Baruffaldi lo scorso 13 dicembre, è volta ad evitare danni all’ambiente, al patrimonio pubblico e privato nonché limitare il più possibile i rumori molesti. A tal fine è stata…
Troppo complesso ottemperare alle norme di sicurezza, così gli organizzatori si fanno da parte
Castel Goffredo, addio al Carnevale
Figuranti in sfilata a una passata edizione del Carnevale castellano
Castel Goffredo  Questa volta pare che sia proprio il caso di dirlo: «Non esisterà più il Venerdì gnoccolaro di una volta». Proprio così: perché il 2017 che sta per finire porterà via con sé anche la magia dello storico e celeberrimo carnevale castellano. In una parola: salvo ripensamenti dell’ultimo minuto, quest’anno il tradizionale carnevale castellano, così come tutti lo conoscono, non verrà organizzato. Motivo? Sicurezza e relative disposizioni. Al momento, considerate le recenti e stringenti disposizioni in materia, nessuno pare…
Previste dal Comune sanzioni amministrative fino a 200 euro
Curtatone, vietato lo scoppio di fuochi e mortaretti
L'assessore alla sicurezza, Luigi Gelati
Curtatone  Sanzioni amministrative fino a 200 euro per chi farà scoppiare petardi, mortaretti o fuochi simili in questi giorni festivi. Il Comune di Curtatone ricorda il divieto di scoppi e annuncia maggiori controlli. Obiettivo di Corte Spagnola è evitare danni a cose, persone o animali nel corso dei prossimi festeggiamenti. Proprio per questo motivo l’amministrazione comunale, anche quest’anno, ha proibito l’uso di petardi, razzi e fuochi d’artificio, nonchè l’utilizzo di bombolette spray di qualsiasi genere, inchiostro simpatico, farina e…
Iniziati i lavori di rimozione e sostituzione degli alberi ammalorati
Marmirolo, il centro storico si rifà il look
I lavori in viale Gavioli a Marmirolo porteranno alla rimozione di 13 tigli ammalorati
Marmirolo  Il centro storico di Marmirolo si rifà il look. Partiti in questi giorni gli interventi di riqualificazione delle alberature lungo viale Gavioli. L’operazione, prevista dall’amministrazione comunale nel piano potature per una spesa complessiva di circa 30mila euro, interesserà nello specifico 13 tigli ammalorati che verranno abbattuti e sostituiti con altre 24 nuove piantumazioni della stessa tipologia arborea. «Numerose e diffuse - ha spiegato il sindaco Paolo Galeotti - le criticità rilevate dall’indagine effettuata sullo stato…
Il primario del reparto: “Abbiamo una struttura all’avanguardia e in linea con le direttive nazionali”
Asola, donati 90mila euro alla Ginecologia
Il nuovo primario Tazio Sacconi assieme alla coordinatrice Serena Varalta
Asola  Nel 2017 il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Asola è andato in controtendenza rispetto ai reparti omologhi distribuiti nel resto della provincia: il punto nascite asolano ha infatti “dato alla luce” un +6% rispetto allo scorso anno. Circa 560 sono state le nascite del reparto diretto dal nuovo primario (arrivato lo scorso primo settembre) Tazio Sacconi, medico chirurgo ginecologo. Sacconi sta condividendo gli obiettivi dell’Asst di Mantova non solo sul potenziamento della sala parto di Asola nel rispetto delle…
Consentono un'adeguata illuminazione degli attraversamenti
Montanara, arrivano i nuovi lampioni
Nuovi lampioni per gli attraversamenti a Montanara
Montanara  In questi giorni è stata effettuata a Montanara, nella Città di Curtatone, l'installazione dei lampioni che consentono un'adeguata illuminazione degli attraversamenti pedonali della strada che percorre il territorio dell'importante frazione. Il progetto viene realizzato dalla ditta Perregrini che, successivamente, lo cederà all'amministrazione comunale di Corte Spagnola. Gli attraversamenti, allorquando verrà conclusa l'ultima parte dell'opera, comprenderanno la totale illuminazione anche a terra di tutte le strisce pedonali e ciò…