Basket Serie A2 maschile – Ghersetti: “Staff, che rabbia la sconfitta con Tortona”

    MANTOVA I pochi presenti a bordo campo della Grana Padano Arena non hanno potuto non apprezzare e applaudire la Staff, al termine della partita che ha visto la squadra di  Di Paolantonio  tenere testa all’attuale e imbattuta corazzata del campionato: Tortona. Pur vedendo svanire la conquista dei due punti, la prestazione è stata la risposta migliore a chi attendeva un immediato riscatto dopo la giornata nera di Torino.
    Una reazione di questo tipo non può che rendere soddisfatto il veterano e capitano  Mario Ghersetti, anche se rimane l’amaro in bocca per non aver portato a casa un’importantissima vittoria: «Ho avuto sensazioni buone – afferma – , abbiamo condotto la gara per larghissimi tratti. Però sono arrabbiato perché, nonostante l’assenza di  Weaver, la partita l’abbiamo più persa noi che vinta loro. Abbiamo avuto quattro minuti di tilt assoluto e loro ne hanno approfittato con quattro canestri da tre. Lì sta la differenza che ha determinato il risultato finale. Una squadra come Tortona non perdona. Era una partita che potevamo vincere. Se i cinque in campo vanno tutti nella stessa direzione, abbiamo le carte in regola per battere qualsiasi squadra e di questo sono convinto».
    Per Ghersetti c’è un altro grande rammarico: «Purtroppo – spiega il capitano – domenica abbiamo giocato senza Weaver e  Cortese  si è fatto di nuovo male nel finale di partita. Subiamo una sfortuna dopo l’altra, è dall’inizio del campionato che non riusciamo a giocare al meglio della condizione fisica. Io stesso pochi giorni fa mi sono scavigliato e mi sono fatto male al gomito, domenica in partita avevo dolori allucinanti. Ma va bene così, andiamo avanti combattendo contro questa scia di infortuni. Speriamo al più presto di essere tutti a disposizione del coach, che sta facendo un grande lavoro. Nel frattempo non scappiamo davanti ai problemi, li affrontiamo e chi è disponibile deve giocare al 100%. Domenica abbiamo dimostrato che, anche con assenze, dando il 100% possiamo tenere testa alla prima in classifica».
    Domenica di nuovo in campo sul parquet di casa, questa volta contro Biella, attualmente penultima in classifica con due soli punti (ottenuti contro Verona): «Verranno con grande voglia di vincere – conclude Ghersetti – . Noi dovremo presentarci in campo con il doppio della loro fame. Voglio che la Gp Arena diventi il nostro fortino. Dobbiamo vincere perché in palio ci sono punti importanti che dobbiamo iniziare a raccogliere».