Progetto Vital: il consorzio agrituristico cerca partner europei

    MANTOVA  Una delegazione del Consorzio agrituristico mantovano ha partecipato nei giorni scorsi (4,5,6 aprile 2023) a Breslavia (Polonia) alla prima riunione dei partner del progetto europeo “Vital” per la riduzione del packaging e degli scarti alimentari nella filiera agricola con vendita diretta. Il progetto è coordinato dalla Camera di commercio polacca e coinvolge aziende e università di 6 paesi europei: Polonia, Bulgaria, Lituania, Lettonia, Spagna, Italia.
    Nei prossimi mesi sono in programma altri incontri nei vari paesi per fare il punto sull’andamento della ricerca e per lo scambio di esperienze.
    Il progetto, infatti, sarà sviluppato attraverso percorsi di formazione e training rivolti ad aziende agricole ed associazioni. Il Consorzio è stato coinvolto grazie alle consolidate attività di organizzazione dei mercati contadini e di varie forme della vendita diretta tra cui raccolte libere in campo e consegne a domicilio, nonché alle molteplici iniziative di approfondimento delle tematiche connesse alla sostenibilità ambientale e all’economia circolare, fra cui il recente progetto Life Ergife, la campagna “Porta la sporta” per il riutilizzo dei contenitori per la spesa, la messa in vendita di prodotti “Brutti ma buoni” e le azioni contro gli sprechi alimentari, la riqualificazione in termini ambientali dell’area in cui si svolge in mercato contadino di Borgochiesanuova.
    Questo diverrà, sempre di più un laboratorio sperimentale sulla sostenibilità. Il confronto con le migliori esperienze europee continuerà nelle prossime settimane con la visita sabato 20 e domenica 21 maggio di delegazioni del Gal “Terre verdi teramane” e di agricoltori di Cork (Irlanda), nell’ambito di un altro progetto di cooperazione.
    Sostenibilità ambientale ed agro-ecologia sono considerate , infatti, scelte fondamentali per il Consorzio stesso.