Azzannata da un cane in centro, ferita una donna a Motteggiana

MOTTEGGIANA Era a passeggio con il proprio cane di piccola taglia quando è stata aggredita da un altro esemplare, di grossa taglia, che le ha procurato diverse ferite alle gambe, per fortuna non gravi. La brutta avventura è stata vissuta ieri mattina da una donna di Motteggiana; ora si cerca di capire se il cane, che avrebbe tentato di azzannare nei giorni scorsi altre persone, è randagio o se si può risalire al proprietario. In ogni caso l’animale, stando alla testimonianza della donna, non aveva la museruola.
Il fatto è avvenuto ieri mattina, alle 7.45, lungo via Fancelli durante la consueta passeggiata mattutina che la donna compie insieme alla propria cagnolina per consentirle di espletare le sue funzioni fisiologiche: all’improvviso è sbucato – secondo la testimonianza della donna – un cane di grossa taglia e di colore bianco che dopo avere fiutato la bestiola della donna ha iniziato a rincorrerle. La donna, istintivamente, ha raccolto il cucciolo cercando di allonrtanarsi portandolo in braccio ma il cane di grossa taglia è riuscito a raggiungerle. Il risultato è stato meno grave rispetto ai rischi corsi: la donna ha riportato delle ferite alle gambe ma in qualche modo è riuscita a raggiungere la propria abitazione e a disperdere l’animale, prima di recarsi al pronto soccorso dove è stata medicata è giudicata guaribile in pochi giorni.
Secondo altri testimoni effettivamente questo cane, che ancora non è stato possibile stabilire con certezza a chi appartenga, avrebbe tentato di azzannare in altre occasioni alcune persone che stavano passeggiando per Motteggiana.

Nicola Antonietti

1 COMMENTO