Pallavolo serie B – Gabbiano per il riscatto col Grassobbio

Cordani (Gabbiano)
Cordani (Gabbiano)

MANTOVA Obiettivo? Tornare al successo dopo la sconfitta di Monticelli d’Ongina è quanto si propone il Gabbiano. La squadra di Simone Serafini e Carlo Alberto Tognazzoni riceve il Grassobbio, staccato di sei lunghezze (ore 17, arbitri Scarcella di Messina e Federica Fabian di Como). «Grassobbio è compagine più esperta di Crema – spiega il diesse Stefano Melli – Per nostra fortuna l’affrontiamo in casa, considerato che da loro è dura vincere. Una squadra da non sottovalutare, ma noi dobbiamo riprendere il nostro cammino vincente».
Dal canto suo il Viadana di Alberto Panciroli e Giordano Gualerzi, dopo la battuta d’arresto a Mirandola con lo Stadium capolista, ospita a Mezzani (ore 18.30, arbitri Erman di Modena e Testa di Padova) il San Martino in Rio vice capolista: «In settimana Panciroli ha chiesto alla squadra – dichiara il presidente Valeriano Rossi – il perché della prova deludente sia nel quarto set sia nel tie-break. Eravamo in vantaggio 2-1, bisognava insistere, invece i ragazzi non c’erano più con la testa. Forse si è trattato di un calo psicologico. I reggiani sono formazione competitiva come dimostra la classifica. Personalmente chiedo alla squadra di essere lì con la testa per tutta la durata dalla partita: riuscire a vincere sarebbe importante per la classifica e per il morale».